• 1 ottobre 2018

    'Abbiamo aperto le porte del Centro e ci hanno aperto il loro cuore'

    é questo il più grande successo della festa "Bye Bye Estate" del Centro Diurno 'S. Minenna' di Latina gestito da OSA

    Un momento della festa Bye Bye Estate organizzata da OSA presso il Centro diurno S. Minenna di Latina

    I ragazzi del Centro diurno del Comune di Latina ‘Salvatore Minenna’ gestito da OSA hanno dato il loro saluto al periodo estivo con l’evento “Bye Bye Estate”, giovedì 27 settembre 2018.


    Complice una serata dal clima tipicamente estivo, gli assistiti e il personale della Cooperativa hanno accolto le famiglie, le associazioni sportive, culturali e di promozione sociale del territorio pontino, oltre a molti cittadini che, per la prima volta, si sono avvicinati e hanno conosciuto il mondo della disabilità da un’altra prospettiva.

     

    “Il leitmotiv che ha ispirato la realizzazione della festa - spiega la coordinatrice OSA Ilaria - è stato quello di aprire le porte’, con l’obiettivo di incontrare la città all’interno di una cornice divertente come quella della festa e di realizzare nuove attività anche al di fuori della struttura collaborando con associazioni e società sportive locali”.

     

    Oltre alla presenza del responsabile della Divisione Sociale della Cooperativa OSA, il dottor Marcello Carbonaro, tante le associazioni che hanno risposto con gioia all’invito, mostrando una forte sensibilità e la voglia di divertirsi con i ragazzi.


    Tra le realtà pontine appartenenti al mondo dello sport hanno partecipato il Commendator Lucio Benacquista con il Direttore Sportivo Sergio Tricarico e una delegazione del Latina Basket, il Latina Calcio rappresentato dal giocatore Pasquale Iadaresta, una delegazione del Latina Calcio a 5, la Nazionale di Calcio Amputati con il capitano Luca Zavatti, la Moto Terapia con Silvio Caldarozzi e i suoi piloti.

     

    Presenti tra le associazioni ricreative e di promozione sociale Solidarte, con la presidentessa Giuliana Bocconcello, LatinAutismo, Diaphorà Onlus, il Comitato Provinciale di Latina della Croce Rossa Italiana, gli ideatori del gioco “Differenziando”, Manuel Manotta e Roberto Latorre, e una rappresentanza dell’Istituto Comprensivo Frezzotti - Corradini.

     

    Gioia e risate in libertà… vieni e tocca con mano la nostra felicità è stato il motto che ha accompagnato la festa. Quello che ha colpito  della serata trascorsa - racconta entusiasta e soddisfatta Ilaria - è stata la vitalità e l’allegria dei ragazzi del Centro, supportati dagli operatori OSA che si prendono cura di loro ogni giorno, e dalla simpatica animazione di Antonio e Luigi. Insieme hanno fatto gruppo e hanno rallegrato la serata con balli, canti e sorrisi coinvolgendo tutti”.

     

    La festa si è conclusa con uno spettacolo pirotecnico che ha tenuto i presenti con il naso all’insù ad ammirare i colori variopinti dei fuochi d’artificio che illuminavano la notte stellata.

     

    Tanta la solidarietà dimostrata anche dagli esercizi commerciali che hanno voluto partecipare e dare il loro contributo alla realizzazione della festa “dimostrando quanto l’unione di più persone – ha commentato la coordinatrice - possa rendere magico un momento di festa: un ringraziamento speciale va a Conad Superstore “Le Torri”, Macelleria Baldinelli, Ortofrutta Somma, Il Forno di Zampieri, Pizza Planet e l’Associazione di Protezione Civile Vigili del Fuoco”.

     

    I prossimi appuntamenti per i ragazzi del Centro Diurno “S. Minenna” saranno sul campo del Latina Calcio, alle partite casalinghe del Latina Basket e il 19 ottobre al Circuito “Il Sagittario” con i piloti della Moto Terapia.

     

    “Abbiamo aperto le porte del nostro Centro - conclude Ilaria - e tutti i presenti ci hanno aperto il loro cuore”.