• 30-05-2019

    “Dammi una mano”, la solidarietà è di scena

    A Ferentino uno spettacolo teatrale conclude un laboratorio espressivo integrato con gli alunni delle scuole e i ‘ragazzi’ del centro diurno Malancona

    “Dammi una mano” è il titolo dello spettacolo teatrale in programma il prossimo lunedì 3 giugno 2019 alle ore 17,00, presso la sala teatro della Chiesa di Sant’Antonio a Ferentino (FR). In scena i ragazzi del centro diurno disabili “Luca Malancona”, gestito dalla Cooperativa OSA e gli allievi dell’istituto comprensivo Ferentino 1, che hanno anche collaborato con un educatore e le insegnanti alla stesura dei testi e alla sceneggiatura della performance.

     

    Si tratta dell’appuntamento di fine progetto di un laboratorio teatrale integrato realizzato grazie alla collaborazione tra la rete di assistenza sociale e il mondo della scuola attivo nella cittadina ciociara.

    Una prosecuzione delle attività inaugurate lo scorso anno e che erano state incentrate sulla tematizzazione dell’articolo 3 della nostra Costituzione. Uguaglianza, solidarietà e pieno sviluppo delle singole capacità di ognuno sono i pilastri della nostra convivenza civile e vanno riconosciuti e praticati ogni giorno.

    “Dammi una mano” racconta con musica, balli e quadri recitativi le esperienze vissute quotidianamente da chi ha un particolare punto di vista sul mondo e intende condividerlo con gli altri.

     

    “Lo spettacolo completa un progetto di sviluppo delle capacità e competenze espressive che, - ci racconta la coordinatrice OSA del centro diurno Alessandra Caciolo – utilizzando il prezioso strumento della recitazione, intende innanzitutto creare proficue e strutturate occasioni di scambio, partendo dal presupposto che le reciproche diversità costituiscono una grande ricchezza. Gli allievi delle scuole e i nostri ragazzi hanno partecipato con gioia ed entusiasmo al laboratorio teatrale sentendosi consapevoli protagonisti di un percorso di crescita comune ”.

    Siete tutti invitati a partecipare.