• 21 Gennaio 2014

    'OSA non mi ha mai fatto sentire sola nelle situazioni difficili'

    Olga Lidia Huamani Canal lavora con la Cooperativa dal giugno del 2001

    “Sono partita dal Perù, nel 1991, quasi senza pensarci. Avevo finito gli studi, mia sorella era già in Italia e sono stati i miei genitori a convincermi. In effetti il mio paese non dava prospettive ai giovani laureati come me”. Olga Lidia Huamani Canal è una fisioterapista e terapista della neuropsichiatria infantile, ad OSA dal giugno del 2001. Lavora conpazienti con lesioni ortopediche o con difficoltà neurologiche, dovute a malattie come la Sla.

    “Mi occupo anche di bambini cerebrolesi. Sono casi a volte molto impegnativi sotto il profilo umano e mantenere il necessario distacco dal paziente è difficile ma indispensabile, per rendere il miglior servizio possibile alla persona che sto assistendo”.

    Come molti dei suoi colleghi, anche Olga all’inizio ha avuto a che fare con i pregiudizi verso le persone di origine straniera.“È vero che si supera tutto con la pazienza e la professionalità, ma è importantissimo anche il supporto della Cooperativa. OSA non mi ha mai fatto sentire sola nelle situazioni difficili”.