• 9 agosto 2018

    'Se le barriere esistono, possiamo superarle con il cuore, insieme'

    Ilaria, la coordinatrice OSA del Centro diurno 'Minenna' di Latina racconta la giornata in piscina per gli assistiti

    Assistiti e operatori OSA del Centro diurno 'Minenna' in piscina

    I ragazzi del Centro Diurno "Salvatore Minenna" di Latina hanno trascorso, insieme agli operatori OSA, una giornata (8 agosto 2018) in piscina presso l'Agriturismo Tenuta Rosato, sito a Borgo Bainsizza (LT).
     

    “Ragazzi e operatori sono giunti di mattina presto alla Tenuta, accompagnati dai mezzi della Cooperativa OSA e, dopo essersi sistemati all'ombra dei gazebi, hanno fatto numerosi bagni in piscina, tra sole, risate e relax”.
     

    Inizia così il racconto della coordinatrice della struttura Ilaria, molto soddisfatta dei momenti vissuti insieme agli assistiti e all’équipe di lavoro formata da Dario, Antonietta, Marcello, Deborah, Luisa, Silvia, Rita, Nando, Salvatore, Ernesto, Patrick, Raffaele e Renato. Una parte degli operatori OSA è rimasta al Centro per garantire assistenza a tutti gli utenti che non sono potuti andare in piscina per motivi di salute.
     

    “Abbiamo condiviso il momento del pranzo e del gelato per poi tornare a giocare in acqua. Larghi sorrisi sono comparsi sui volti dei nostri ragazzi al termine della giornata tanto che, poco prima di andar via, è sorta spontanea la domanda ‘Quando ci ritorniamo? Presto, vero?’”.
     

    Ingrediente fondamentale di questa esperienza è stata l'ospitalità del signor Claudio, il proprietario della Tenuta, che “ci ha accolti a braccia aperte rinnovandoci l'invito a ritornare tutte le volte che lo desideriamo. È stata una giornata all'insegna del divertimento, della voglia di stare insieme - ha concluso Ilaria - dell'allegria, della condivisione e dell'autonomia. Una giornata che testimonia, ancora una volta, che se le barriere esistono sono solo nella nostra testa e possono essere superate mettendoci il cuore”.