• 27 Gennaio 2014

    'Il segreto è dimostrare agli assistiti la propria professionalità'

    Laura Elvira Barrios Gabriel lavora come infermiera ad OSA dal 1999

    “Sono venuta in Italia per lavoro. Avevo un’amica che già lavorava qui, in una clinica, così l’ho raggiuta”. Laura Elvira Barrios Gabriel, questo il suo nome completo, è ad OSA dal 1999 e da allora ha visto crescere la Cooperativa.

    “All’inizio eravamo pochi infermieri, poi il numero degli assistiti è cresciuto moltissimo e così OSA ha reclutato altri operatori. Siamo stati tra i primi ad occuparci delle persone affette da Sla e ora copriamo tutta l’assistenza dell’area critica”.

    Oggi Elvira si occupa dell’assistenza domiciliare di 15 persone, principalmente nella zona di Primavalle, aRoma. “La difficoltà più grande è guadagnarsi la loro fiducia e quella dei familiari, specie all’inizio.

    Soprattutto le persone anziane sono molto restie a cambiare abitudini, così ci capita di dover fare tantaeducazione sanitaria. In molti poi non si fidano di te perché sei straniera. Il segreto è avere tanta pazienza, per dimostrare con calma e con il lavoro la nostra professionalità, e che la nostra presenza è realmente d’aiuto”.