• 16 ottobre 2017

    A Bellagio una palestra più spaziosa e accogliente per gli ospiti

    Nuova disposizione interna e nuove terapie per la fisioterapia degli utenti della RSA gestita da OSA

    Ospiti della RSA Bellagio durante gli esercizi di fisioterapia in palestra

    Più spaziosa e più accogliente e con nuove terapie studiate per le esigenze riabilitative degli ospiti. La palestra della Residenza Bellagio si è rifatta il look grazie alla nuova disposizione interna che garantisce un sensibile miglioramento per gli utenti impegnati nel loro percorso di terapia e di cura. “Dopo 10 anni c'è stato nuova disposizione dei macchinari e delle attrezzature della palestra e la cosa è piaciuta molto ai nostri ospiti che ora hanno uno spazio maggiore per le attività di fisioterapia”, racconta Laura, la responsabile dei fisioterapisti che ogni giorno si prendono cura della salute degli ospiti della RSA gestita da OSA.


     

    Con l'ammodernamento e la riorganizzazione logistica sono state introdotte anche due nuove terapie che vanno ad aggiungersi alle altre già utilizzate dai professionisti della Residenza. La prima è la tecarterapia, una terapia fisica che viene solitamente utilizzata per trattare patologie articolari e muscolari, traumi, tendinopatie, patologie dei nervi, dolori acuti o cronici. Il secondo trattamento da poco introdotto si avvale della console Nintendo Wii che consente agli ospiti di eseguire esercizi di fisioterapia propriocettiva per migliorare l'equilibrio.


     

    “Oltre a queste nuove terapie – sottolinea ancora Laura – in palestra i nostri ospiti svolgono un programma che è studiato appositamente per venire incontro alle esigenze e ai bisogni di ognuno. Vengono eseguiti esercizi e attività di vario tipo come esercizi per il rinforzo muscolare e il recupero articolare, la rieducazione al cammino, il linfodrenaggio, lo standing per il recupero della stazione eretta,esercizi per il coordinamento oculo-manuale. Inoltre, vengono effettuati esercizi di gruppo che hanno il compito di mantenere il tono muscolare”.