• 23 marzo 2020

    A Frosinone OSA sempre vicina alle donne

    Spazio Ascolto Antiviolenza gestito dalla Cooperativa prosegue telefonicamente le sue attività di consulenza

    L’obbligo di rimanere in casa per fronteggiare l’epidemia di Coronavirus non facilità la vita di quelle donne vittime di violenza e maltrattamenti da parte di conviventi o familiari. Con le restrizioni imposte dai DPCM, infatti, è sempre più difficile per molte di loro trovare l'occasione per contattare i numeri dei servizi che offrono un sostegno e un aiuto.

    Per fare fronte a questa ulteriore emergenza i professionisti di OSA dello Spazio Ascolto Antiviolenza di Frosinone, gestito dalla Cooperativa, proseguono la loro attività di consulenza (legale e psicologica) mettendo a disposizione delle donne vittime di violenze due linee telefoniche operative dal lunedì al venerdì, dalle ore 12.00 alle ore 16.00, e un indirizzo mail dedicato. Per contattare lo Spazio Ascolto Antiviolenza è infatti possibile chiamare i numeri 3401021616 e 3485478971 oppure scrivere a spazioascolto@osa.coop.

     

    Anche se in questo periodo, a causa delle disposizioni di protezione e prevenzione dall'epidemia di Covid-19, non è possibile ricevere il pubblico direttamente presso la sede di via Aldo Moro 58, un’assistete sociale, un’avvocata e una psicologa sono infatti sempre a disposizione per fornire telefonicamente a chi ne faccia richiesta ascolto, assistenza e ogni tipo di informazioni.

     

    Lo Spazio Ascolto Antiviolenza è un servizio di prevenzione e supporto che collabora con la rete territoriale dei 23 Comuni afferenti al Distretto sociale B della provincia di Frosinone, dove è possibile confrontarsi e interagire con una equipe composta da sole donne e decidere liberamente insieme il modo migliore per riacquistare dignità, rispetto e autonomia, attivando anche percorsi di stabilizzazione domiciliare e professionale.