• 20 giugno 2017

    A Torino il Consiglio Regionale di FederazioneSanitŗ Piemonte

    All'incontro del 22 giugno interverrŗ il presidente di OSA e di FederazioneSanitŗ Nazionale, Giuseppe Milanese

    Giovedž 22 giugno a Torino il Consiglio Regionale di FederazioneSanitŗ Piemonte

    È stato convocato giovedì 22 giugno dalle ore 9.30 alle ore 13 presso la Casa della Cooperazione a Torino (Corso Francia 329) il Consiglio Regionale di FederazioneSanità Piemonte, che sarà allargato a tutte le cooperative aderenti a Confcooperative impegnate nel settore sanitario. All'incontro parteciperà, tra gli altri, il presidente nazionale di FederazioneSanità e di OSA, Giuseppe Milanese, con un intervento dal titolo “Una fotografia della cooperazione nel sistema sanitario nazionale”.

     

    “In questi ultimi due anni – si legge sul sito di FederazioneSanità - sono intervenute diverse novità legislative sia a livello nazionale che regionale nell’ambito della sanità e più in generale sul welfare; partendo dalla più recente, la Riforma del Terzo Settore, quella sulle RSA aperte e quella sulle Case della Salute. Proprio rispetto al nuovo percorso avviato dalle Case della Salute, la FederazioneSanità Piemonte è stata promotrice, nei mesi scorsi, affianco alle Unioni territoriali di Confcooperative Piemonte Nord e Confcooperative Asti – Alessandria, di due eventi molto importanti dedicati alle AFT e nello specifico all’aggregazione dei medici di medicina generale in forma cooperativa”.

     

    Nel corso dell’incontro verranno sviluppati 4 diversi focus dedicati in modo particolare alla cooperazione tra medici, farmacie, realtà socio-assistenziali e socio-sanitarie e a Cooperazione Salute, lo strumento mutualistico che Confcooperative ha sviluppato da alcuni anni con l’obiettivo, da una parte, di offrire ai soci delle cooperative opportunità di cura a costi sostenibili e qualità elevata e dell’altra sviluppare un sistema sanitario cooperativo in grado di rispondere ai bisogni di salute delle persone e delle comunità locali.

     

    Fonte: FederazioneSanità

     

    Leggi e scarica il programma