• 4 aprile 2018

    Alla RSA OSA Bellagio arriva 'la scatola dei ricordi'

    Un progetto che stimola gli ospiti a rievocare memorie della propria vita attraverso foto, immagini e storie

    Gli ospiti della RSA Bellagio durante l'iniziativa dedicata alla memoria

    Rievocare memorie attraverso foto, immagini e storie della propria vita. È questo il senso dell'iniziativa “La scatola dei ricordi” che ha coinvolto questo pomeriggio alcuni ospiti della Residenza OSA Bellagio.

     

    Il nuovo laboratorio mira a stimolare la condivisione delle esperienze tra i vari partecipanti, attraverso un argomento in particolare che varierà ad ogni incontro. La prima scatola dei ricordi è stata dedicata al matrimonio. Gli ospiti hanno ricordato alcuni momenti della loro vita legati alle nozze.

     

    “Attraverso fotografie e domande dirette, abbiamo chiesto ai partecipanti cosa ricordassero della loro proposta di matrimonio oppure com'era il loro abito nuziale e ancora se questa relazione ha portato alla nascita di un figlio – racconta l'educatrice della RSA Bellagio, Carmelina Madeo – l'obiettivo di questi incontri è quello di recuperare valori, significati e ricordi prima che vadano perduti".

     

    "Ne è nato un confronto molto partecipato tra gli ospiti che ha permesso di evidenziare anche i cambiamenti che inevitabilmente ci sono tra la società di oggi e quella di un tempo”, conclude Carmelina.