• 19 novembre 2019

    Alta formazione per infermieri OSA a Roma

    Coinvolti i professionisti dei reparti ospedalieri dell'Umberto I e del Sant’Andrea gestiti dalla Cooperativa

    Al via una tre giorni di formazione ECM sulla rianimazione cardiovascolare destinata agli infermieri OSA, che prestano servizio presso il Policlinico Umberto I e l’Ospedale Sant’Andrea a Roma.

     

    Supporto vitale cardiovascolare avanzato (ACLS - Advanced Cardiovascular Life Support)” è il titolo del corso che intende, soprattutto, approfondire le pratiche di intervento e soccorso nei casi di arresto cardiaco, peri-arresto e di difficoltà respiratorie, utilizzando il defibrillatore manuale e altri presidi di nuova generazione.

     

    Il corso si svolge presso la sede di HC Training, ente di formazione del network OSA, in via Vallerotonda, 13 (Fermata Metro Arco di Travertino) con i seguenti orari:

    Mercoledì 20 novembre, ore 9:00-17.00;

    Giovedì 21 novembre, ore 9:00-12.00;

    Sabato 22 novembre, ore 9:00-13.00.

    Responsabile scientifico dell’appuntamento formativo e docente è la dr.ssa Lara Fratarcangeli, medico specialista presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Carlo di Nancy di Roma.

     

    Tra i temi affrontati durante le 14 ore di lezioni teoriche e di esercitazioni pratiche: l’aggiornamento sulle nuove linee guida “American Heart Association”;  la gestione avanzata dell’arresto cardiaco; esercitazioni su compressioni toraciche e pratiche di ventilazione con pallone maschera; la simulazione delle pratiche di intubazione endotracheale; il riconoscimento e la  gestione delle bradiaritmie secondo protocollo farmacologico e mediante utilizzo di defibrillatore; la simulazione interattiva di scenari relativi a StrokeSCA, ed emergenza respiratoria.

    Previsto nell’ultimo giorno anche un momento di verifica finale con prova pratica sui temi affrontati nei megacode e debriefing, simulati nel corso delle lezioni.