• 21 gennaio 2016

    Barriere architettoniche, un'app per segnalarle con lo smartphone

    Il software permette di inviare una mail al Comune di riferimento per chiedere la rimozione delle barriere

    Si chiama “No barriere” ed è l'app che permette di inviare segnalazioni sulla presenza delle barriere architettoniche in tutta Italia attraverso il proprio smartphone. Presentata nei giorni scorsi in Senato dall'associazione Luca Coscioni, l'applicazione è attualmente disponibile sui dispositivi Android e presto sarà scaricabile anche su Apple Store. Oltre a segnalare l'esistenza di barriere architettoniche sulle strade delle città italiane, “No barriere” offre la possibilità agli utenti di inviare una mail al Comune di riferimento per chiederne l'immediata rimozione.

    Il funzionamento dell'applicazione è molto semplice. Dopo aver scaricato e installato “No barriere” sul proprio dispositivo mobile è necessario registrare o accreditarsi con un account social. Le opzioni di funzionamento sono principalmente due: segnalare o guardare la mappa con le segnalazioni degli utenti.

    Le segnalazioni, inoltre, potranno essere condivise sui propri canali social, ma lo strumento più interessante è quello che permette di inviare una mail all'amministrazioone del proprio comune. Verrà inviata infatti una mail precompilata e aggiornata con i dati appena inseriti in merito alla barriera ed è prevista anche una forma di diffida che chiede al sindaco di eliminare le barriere architettoniche, secondo quanto previsto dalle norme vigenti. Le barriere, infine, sono segnalate con dei tag rossi, ma non sono i soli. Sulla mappa, anche se pochi, ci sono anche etichette verdi che segnalano la risoluzione dei problemi da parte delle amministrazioni locali.