• 10 maggio 2016

    Casa Melissa, al via le staffette d'estate

    Per tre volte alla settimana gli ospiti della struttura gestita da OSA saranno impegnati in un circuito di giochi studiati da educatori e fisioterapisti. "Lo scopo di queste attivit il miglioramento delle condizioni dei nostri utenti"

    Uno scatto delle staffette d'estate a Casa Melissa

    Si chiama “staffette d'estate” il nuovo laboratorio che, per tre giorni alla settimana, vedrà impegnati i ragazzi di Casa Melissa nello spazio all'aperto della Residenza Sanitaria Assistenziale gestita dalla Cooperativa OSA a Mesagne, in provincia di Brindisi. Si tratta di un circuito di giochi, come il tiro a canestro o il lancio delle bocce, appositamente studiati dagli educatori e dai fisioterapisti che lavorano all'interno della struttura per consentire agli ospiti di svolgere le loro attività fisioterapiche e riabilitative divertendosi.

     

    Un modo, si potrebbe dire, per unire l'utile al dilettevole. “Lo scopo di queste attività è soprattutto rivolto al miglioramento delle condizioni dei nostri utenti, sia fisiche che relazionali, attraverso una serie di giochi appositamente studiati in modo da garantire tutti i movimenti attivi necessari ma anche a sviluppare spirito di gruppo e collaborazione. Esercizi di elevazione degli arti superiori, prove di equilibrio e di coordinazione, esercizi di lancio ed esercizi di gruppo, ci permettono di attuare il programma riabilitativo di base in maniera alternativa ma comunque efficace”, spiega Nicola Buongiorno, fisioterapista di Casa Melissa.

     

    “Abbiamo avuto dei feedback molto positivi - prosegue ancora Nicola - il gioco ci permette di coinvolgere in maniera attiva i partecipanti senza dovere ricorrere agli esercizi classici in palestra che non sempre sono recepiti in maniera adeguata dai nostri pazienti. Lavorando in un ambiente a loro familiare come gli spazi aperti di Casa Melissa, quasi senza accorgersene, i ragazzi sviluppano delle capacità e mantengono la funzionalità dei movimenti”.