• 21 settembre 2017

    Centro anziani Frosinone, gita culturale a Gaeta e Sperlonga con OSA

    Anna e Rosalba, operatrici OSA: “I ringraziamenti dei nostri iscritti sono la ricompensa più grande per noi”

    Gli anziani dei sei CSA di Frosinone gestiti da OSA in gita a Gaeta e Sperlonga

    “Grazie per la bella giornata! Tu e Rosalba siete delle persone splendide”. È questo il messaggio che l’operatrice OSA Anna ha ricevuto ieri sera dalla signora Serenella dopo la gita culturale trascorsa a Gaeta e Sperlonga con una cinquantina di anziani del Centro sociale anziani ‘Girasole’ di Frosinone gestito dalla Cooperativa.
     

     “Ci ha fatto molto piacere leggere queste belle e spontanee parole - commenta Anna - l’obiettivo di queste uscite è proprio quello di permettere ai nostri anziani di trascorrere delle serene giornate fuori casa scoprendo le bellezze del Lazio”.
     

    L’iniziativa - finanziata anche dal fondo cassa della struttura - è nata da un’idea del presidente Michele Terlizi che avendo già visitato questi luoghi ci teneva che fossero conosciuti anche dai suoi amici del Centro.  
     

    Partiti con un pullman da Frosinone, l’allegra comitiva insieme alla guida Loredana ha visitato la Montagna Spaccata e la Grotta del Turco, il Santuario della Santissima Annunziata nel centro storico e la Cattedrale dei Santi Erasmo e Marciano e di Santa Maria Assunta, tra i luoghi turistici e di culto più importanti della cittadina pontina.
     

    “Abbiamo trascorso una giornata bellissima - conclude Anna - e tutti i partecipanti si sono divertiti molto, apprezzando anche l’ottimo pesce mangiato. Queste uscite sono un’importante occasione per conoscere meglio i nostri anziani, stringere i legami, capire le loro esigenze e far emergere nuove idee per le attività da svolgere all’interno dei Centri.
     

    Il presidente Terlizi ha proposto di organizzare le prossime uscite nei borghi ciociari, come Veroli e Anagni, luoghi vicini a Frosinone ma spesso poco conosciuti da un punto di vista storico e architettonico. Siamo già a lavoro per esaudire i loro desideri!”
     

    Altro itinerario molto apprezzato dal gruppo è stato la caratteristica Sperlonga con la scoperta delle Grotte di Tiberio e dell’omonimo Museo Archeologico Nazionale.
     

    “Abbiamo trascorso una giornata bellissima - conclude Anna - e tutti i partecipanti si sono divertiti molto, apprezzando anche l’ottimo pesce mangiato. Queste uscite sono un’importante occasione per conoscere meglio i nostri anziani, stringere i legami, capire le loro esigenze e far emergere nuove idee per le attività da svolgere all’interno dei Centri.
     

    Il presidente Terlizi ha proposto di organizzare le prossime uscite nei borghi ciociari, come Veroli e Anagni, luoghi vicini a Frosinone ma spesso poco conosciuti da un punto di vista storico e architettonico. Siamo già a lavoro per esaudire i loro desideri!”