• 24 agosto 2018

    CRAP San Cristofaro, gli ospiti alla scoperta di Vieste e Termoli

    Ogni mese con il progetto Agitando i ragazzi imparano a conoscere il territorio che li circonda e a socializzare

    Gli ospiti della CRAP San Cristofaro a Vieste

    In questi giorni gli ospiti della CRAP San Cristofaro, struttura gestita dalla Cooperativa OSA a San Nicandro Garganico in provincia di Foggia, hanno visitato Vieste e Termoli, due delle località più suggestive della costa adriatica. Due mete differenti caratterizzate però dallo stesso obiettivo: imparare a conoscere quanto più possibile la realtà circostante e socializzare con altre persone al di fuori della Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica dove vivono gli utenti.

     

    È questo, infatti, il senso del progetto “Agitando”, come racconta Giuseppe Ferrandino, coordinatore OSA della CRAP San Cristofaro. “Ogni mese, il progetto Agitando prevede delle uscite studiate appositamente per i nostri ospiti e per le loro esigenze – sottolinea – lo scorso 20 agosto siamo andati alla scoperta di Termoli, sulla costa molisana, ieri (il 23 agosto, ndr) abbiamo invece portato i ragazzi a Vieste, una città veramente splendida affacciata sul mare”.

     

    “L'obiettivo – prosegue il coordinatore della CRAP di San Nicandro Garganico - è quello di offrire momenti di integrazione e di socialità attraverso queste gite alla scoperta dei luoghi che offre il nostro meraviglioso territorio. Naturalmente rappresentano non solo un'iniziativa culturale ma anche un'occasione molto importante per far incontrare nuove persone agli utenti dare loro un'opportunità per familiarizzare con gli altri e per crescere sotto il profilo della socializzazione”.

     

    Così tra una passeggiata e una merenda al caratteristico porto turistico di Termoli e un giro fra i negozi del centro storico di Vieste con vista sul Mar Adriatico, gli ospiti della CRAP San Cristofaro hanno trascorso due bellissime giornate, divertendosi molto. “È stato bello vedere i nostri ragazzi così felici di partecipare, di incontrare nuove persone e di scoprire il territorio che li circonda”, dice ancora Giuseppe. A settembre il progetto Agitando proseguirà con le nuove uscite.