• 5 agosto 2016

    Csa OSA: la Festa di mezza estate è musica, divertimento e comicità

    Organizzata ieri a Frosinone, hanno partecipato 200 iscritti e lo staff della Cooperativa al completo

    I momenti più belli della Festa di mezza estate vissuta dallo staff di OSA insieme agli iscritti dei CSA di Frosinone

    “La Festa di mezza estate è un grande appuntamento che riunisce tutti i sei Centri sociali anziani (Csa) di Frosinone - racconta Roberta, dell’équipe di coordinamento di OSA per i servizi sociali - una festa molto attesa che quest’anno ha coinvolto circa 200 iscritti. È stata davvero un successo!”.
     

    La serata all'insegna della musica, del divertimento e della comicità è stata organizzata ieri, a partire dalle ore 18:30, presso il Csa di via Adige ‘M. C. Luinetti’ con la partecipazione delle 6 operatrici Anna, Rosalba, Rita, Gianna, Tiziana, Anna Rita, delle 2 coordinatrici Roberta e Loredana e dell’assistente sociale Paola, tutte appartenenti alla grande famiglia di OSA.
     

    “Ci siamo divertiti molto - prosegue Roberta - la festa è stata piena di sorprese e di momenti di intrattenimento che hanno scatenato risate e ilarità tra i presenti. Ci tengo a ringraziare a nome di tutti il maestro Mario Marchetti, del laboratorio musicale, che come sempre è riuscito a coinvolgerci in romantici balli di coppia e scatenati balli di gruppo”.
     

    Travolgente la comicità di alcuni iscritti che si sono esibiti in due simpatiche scenette curate dall’operatrice Anna.
     

    “Nella prima rappresentazione è stata messa in scena l’opera di un artista locale, Paolino Colapietro, con protagonisti 3 iscritti e le operatrici OSA Tiziana e Rosalba. Un signore pensa di avere l’orologio rotto e consulta 3 orologiai i quali, per la riparazione, gli chiedono un costo eccessivo visto che devono essere sostituiti i diversi meccanismi. La svolta arriva con l’ultimo artigiano che spiega al signore che l’orologio funziona perfettamente ma si è solo dimenticato di dare la carica.
     

    La seconda scenetta, invece, è stata scritta dalla signora Antonietta Bianchi del Csa di Madonna della Neve e si sono esibiti 2 ‘nonnini’. La proprietaria di un’agenzia funebre propone la sepoltura della moglie in Terra Santa ma il marito si rifiuta perché gli hanno detto che dopo 3 giorni qualcuno sepolto lì è risorto’.
     

    La serata è terminata con la premiazione dei vincitori del torneo di bocce a coppie miste e la consegna di gustosi e ricchi premi mangerecci. La prima coppia classificata è formata da Bruno Schietroma e Lillia Cucciardi; la seconda da Guido Cirilli e Lina Beccaccini; la terza da Vittorio Salemi e Giovanna Bifanelli.
     

    “Complimenti da parte di tutto lo staff OSA e degli iscritti -  conclude Roberta - ai partecipanti e in particolare ai vincitori. Auguriamo a tutti una felice e rilassante estate!”.