• 21 agosto 2019

    Da Villa Bianca al Medieval Fest

    Gli ospiti della Residenza mesagnese stanno preparando dei sacchettini per partecipare alla manifestazione

    A Villa Bianca le ospiti sono al lavoro per preparare sacchettini contenitori da consegnare nel corso del Medieval Fest

    Le nonne di Villa Bianca sono già al lavoro per preparare dei sacchettini che verranno utilizzati in occasione della settima edizione del Medieval Fest. L’iniziativa è inserita in un laboratorio di cucito per la partecipazione alla manifestazione di rievocazione medievale in programma a Brindisi. Contenitori dal gusto antico che saranno consegnati ai ragazzi per trasportare pozioni magiche o spezie. Il lavoro è oramai a buon punto poiché l’appuntamento del 30 e 31 agosto è alle porte.

     

    La partecipazione degli ospiti della RSSA OSA di Mesagne alla manifestazione, che si svolge nella Casa del Turista sul lungomare brindisino, è organizzata in collaborazione con l’Associazione Atto Terzo con cui ogni mese si stanno costruendo percorsi di partecipazione. Il Medieval Fest è una macchina del tempo per rafforzare lo spirito identitario dei ragazzi brindisini che vuole rievocare le radici della storia legate alla figura dell'Imperatore Federico II.

     

    Le giornate del Medieval Fest saranno scandite anche da momenti di approfondimento con la partecipazione di esperti che metteranno in focus il ruolo di Brindisi nei secoli del Basso Medioevo. Gli organizzatori hanno pensato a un modello di “autocostruzione dal basso” invitando scuole, associazioni, parrocchie e singoli cittadini a diventare protagonisti dell’allestimento: obiettivo è cambiare angolo di narrazione, spostando la storia dai libri ai laboratori e alle scene di vita in costume che accorciano le distanze immaginarie dalle vicende del passato.

     

    La Residenza Villa Bianca si è fatta coinvolgere in questa rievocazione storica in cui giullari, dame, cavalieri, artisti e artigiani faranno vivere la storia tra gioco, fiaba e mistero.