• 21-12-2018

    Decoupage solidale al Centro Malancona gestito da OSA

    Gli assistiti del ‘Luca Malancona’, struttura gestita dalla Coop. OSA, partecipano agli eventi di Natale a Ferentino

    Un dettaglio del banchetto del centro diurno integrato  Luca Melancona al mercatino di Ferentino.

    Anche quest’anno il Centro diurno integrato Luca Malancona ha contribuito alle iniziative di solidarietà organizzate dal Comune di Ferentino in occasione delle festività natalizie.

     

    Coordinati dal gruppo degli operatori OSA Stefania P., Angela, Nicola, Lucia, Sonia e dall’educatrice Eleonora, i ‘ragazzi’ non si sono risparmiati, dedicando diverse giornate di attività dei loro laboratori alla realizzazione di découpage e arte povera. I loro lavori sono stati poi presentati nel corso di due appuntamenti di solidarietà nella cittadina ciociara.

     

    Il primo evento, promosso dall’Assessorato Istruzione, Cultura e Servizi alla Persona del Comune ha coinvolto le scuole elementari e medie di Ferentino, attraverso un concorso creativo dal titolo “Luci, suoni e colori di Natale” in cui si chiedeva di interpretare il tema con disegni, fotografie e altre forme d’arte creative. I ragazzi di gran lena hanno lavorato con l’argilla, presentando una scultura, raffigurante due mani di diverse tonalità che si scambiano una candela, simbolo del Natale. “In questo modo - ci ha raccontato Alessandra Caciolo, Coordinatrice OSA, hanno voluto trasmetterci quelli che sono i sentimenti e le emozioni principali, che suscita il Natale: luce, calore, accoglienza”.

     

    Questa piccola opera d’arte è stata premiata nel corso di una serata speciale, celebrata presso la chiesa romanica di S. Francesco il 9 dicembre 2018. Alla struttura riabilitativa ospitata presso l’ex mattatoio comunale andranno in dono 42 nuovi libri, che implementeranno la biblioteca a disposizione degli assistiti per le loro attività comuni.

     

    Il secondo appuntamento è stato incentrato sulla tutela dell’ambiente e sul riuso e riciclo dei materiali comuni.  “Eco-Christmas 2018” ha raccolto i principali attori della rete di associazioni del volontariato cittadino in un mercatino, aperto nelle giornate dell’8 e del 9 dicembre nella centrale Piazza Matteotti.

     

    Dipingendo, assemblando, ritagliando, incollando, gli assistiti del ‘Malancona’, tutti insieme, con il loro consueto entusiasmo, si sono dati da fare per assicurare ad oggetti e materiali già utilizzati (e ritenuti ormai inservibili) una nuova vita. La loro creatività si è sbizzarrita nel proporre ai visitatori del mercatino oggetti e decorazioni - statuine, segnaposto, porta oggetti vari - con cui imbandire le imminenti tavolate di Natale.  Semplici e stravaganti opere con le quali hanno potuto esprimere se stessi e sentirsi parte di un progetto comune di solidarietà.