• 31 luglio 2015

    Disabili, arriva Smart Angel la guida per le persone down

    Il progetto è nato a Genova ed è stato premiato da Microsoft come miglior software

    Smart Angel: un angelo custode virtuale che aiuta le persone down a muoversi autonomamente in città

    Si chiama Smart Angel ed è un angelo custode virtuale che aiuta le persone down a muoversi autonomamente in città. Il progetto è nato a Genova nell'ambito del Polo regionale di ricerca sulle scienze della vita e ha ottenuto il Premio Iamcp 2015 (International association of Microsoft channel partners) per il miglior prodotto software. Si tratta di una vera e propria guida digitale che, tramite telefonino, permette di trovare soluzioni alternative quando è necessario compiere azioni diverse da quelle abituali. Ad esempio, Smart Angel aiuta a cambiare percorso in caso di sciopero dei mezzi pubblici, visualizzare strade e piazze, fare la borsa per la piscina senza dimenticare nulla.

    "Grazie ad una consolle in cloud presso il centro che segue il disabile e ad un'applicazione sullo smartphone - spiega Filippo Costa, coordinatore del progetto - diventa facile agevolare gli spostamenti e la gestione del tempo di un disabile cognitivo". Smart Angel verrà testato fino al prossimo novembre su 15 persone affette da disabilità intellettive gravi e medio-gravi . Successivamente , si procederà alla realizzazione di un prototipo.