• 12 Settembre 2014

    Ecco MapAbility, la piattaforma per gli studenti diversamente abili

    Online da pochi giorni, il sito rivela quali sono le Università europee maggiormente accessibili

    Il progetto MapAbility svela quali sono le Università accessibili ai diversamente abili

    Una mappa interattiva che svela quali sono le Università accessibili per gli studenti diversamente abili. Si può riassumere così il progetto MapAbility, che ha portato alla realizzazione di una piattaforma che permette ai ragazzi con problemi motori (e non solo) di controllare quali sono gli atenei più attrezzati per rispondere alle loro esigenze.

    Il sito è online da pochi giorni ed è stato pensato e messo a punto dall'Erasmus Network Program. Più che una mappa, la piattaforma è una vera e propria guida dettagliata, che contiene tutte le informazioni relative alle strutture accessibili presenti nei vari istituti. Oltre che promuovere l'importanza di un'istruzione accessibile a tutti, l’iniziativa ha anche lo scopo di aumentare il numero di servizi a disposizione e migliorarne la qualità.

    Il progetto è stato portato avanti da un team di studenti di diversi Paesi europei che hanno mappato tutti i più importanti atenei del Vecchio Continente. Per portare a termine questo compito, il gruppo, interamente composto da volontari dell'Erasmus Network Program, ha realizzato un questionario (che è stato sottoposto ai loro colleghi e ai docenti) grazie al quale hanno raccolto le informazioni in merito all’accessibilità delle strutture.

    Il questionario è servito anche a fotografare la situazione delle Università europee. Secondo quanto emerso dalle risposte, un terzo degli atenei non era dotato delle strutture necessarie ad accogliere studenti diversamente abili. Le informazioni raccolte, dunque, serviranno anche a capire meglio quali sono le misure da adottare per aumentare l’accessibilità dei luoghi di studio.