• 22 febbraio 2017

    Educazione alimentare, alla Residenza Bellagio laboratori di cucina

    Gli ospiti della RSA hanno preparato muffin alle carote, un alimento ricco di fibre e utile all'intestino

    I muffin preparati dagli ospiti della RSA Bellagio

    Laboratori di cucina alla Residenza Bellagio. Una trentina di ospiti della RSA si sono cimentati nella preparazione di muffin alle carote insieme alla dietista della struttura, Manuela Milani, alle educatrici e al terapista occupazionale. L'attività rientra nel progetto “La salute vien mangiando”, programma dedicato all'informazione e all'educazione alimentare che prenderà il via sabato 25 febbraio e che prevede un ciclo d'incontri per aumentare la conoscenza e la consapevolezza sull'importanza di una corretta alimentazione unita ad uno stile di vita sano.

     

    Per due ore, gli ospiti della struttura gestita dalla Cooperativa OSA sul lago di Como hanno cucinato tutti insieme, assaporando poi quanto preparato. La scelta delle carote non è casuale. Si tratta infatti di alimenti precursori della vitamina A, ricchi di fibre, quindi molto utili all'intestino, importanti per la vista e per rendere la pelle elastica e luminosa.

     

    “Abbiamo scelto i muffin alle carote – spiegano dalla Residenza Bellagio – perché l'obiettivo è fare educazione alimentare e far capire l'importanza della verdura che può essere utilizzata anche come ingrediente per preparare i dolci”. 

     

    Per tutti i partecipanti il laboratorio ha rappresentato un momento di convivialità e gli ospiti hanno aderito con grande entusiasmo a questo nuovo progetto, nato anche grazie alla collaborazione della nuova azienda di ristorazione Fabbro Spa che ha contribuito nella fornitura degli ingredienti necessari per la realizzazione del dolce.