• 6 maggio 2015

    Firme on-line per rendere l'Alzheimer una prioritŗ di salute pubblica

    Parte la lotta alla demenza con una petizione che chiede ai leader mondiali di creare una strategia comune

    » on-line il testo italiano della Dichiarazione di Glasgow per chiedere ai leader mondiali di riconoscere la demenza come prioritŗ di salute pubblica

    Chiunque voglia sostenere la lotta all'Alzheimer, che colpisce nel mondo 44 milioni di persone, ora può farlo. È infatti on-line il testo italiano della Dichiarazione di Glasgow siglata da Alzheimer Europe, per chiedere ai leader mondiali di riconoscere la demenza come priorità di salute pubblica e di mettere in atto una strategia comune che preveda anche singoli piani nazionali. Per sottoscrivere la petizione basta cliccare qui.

    La Dichiarazione di Glasgow pone alla Commissione Europea 4 richieste specifiche: sviluppare una strategia europea per la demenza; designare un funzionario di alto livello per coordinare le attività e la ricerca nel campo della demenza; costituire un gruppo di esperti europei sulla demenza al quale partecipino anche funzionari della Commissione, rappresentanti degli Stati membri e della società civile al fine di condividere buone pratiche; supportare finanziariamente le attività di Alzheimer Europe, il suo European Dementia Observatory e il European Dementia Ethics Network attraverso il programma di Salute pubblica.

    Ai Governi nazionali il documento chiede invece 3 impegni: sviluppare strategie globali sulla demenza con stanziamento di fondi e una chiaro sistema di monitoraggio e valutazione; coinvolgere persone affette da demenza ed i loro familiari nello sviluppo e nel prosieguo di queste strategie nazionali; supportare le associazioni nazionali che si occupano di demenza e Alzheimer.