• 26 maggio 2015

    Gemellaggio tra i ragazzi dei Centri Diurni di Frosinone e Ferentino

    Gli ospiti delle due strutture gestite da OSA si sono incontrati per trascorrere alcune ore insieme

    I ragazzi dei Centri Diurni per disabili

    I ragazzi dei Centri Diurni per disabili “La luna nel pozzo” di Frosinone e “Luca Malancona” di Ferentino, due strutture gestite dalla Cooperativa OSA per conto del Distretto B del capoluogo ciociaro, si sono incontrati per dare vita a un gemellaggio e trascorrere alcune ore insieme. L'iniziativa si è svolta all'interno del Centro di Frosinone, uno spazio familiare e rassicurante, dove gli ospiti hanno l'occasione di partecipare a molteplici attività creative mirate a potenziare le abilità dei singoli e a creare legami sociali. Gli ospiti dalla struttura “La Luna nel pozzo” hanno accolto gli amici di Ferentino con grande emozione e simpatia. Dopo le presentazioni “di rito”, da bravi ciceroni, li hanno accompagnati nelle stanze “laboratorio” per mostrare, con soddisfazione, i prodotti frutto del loro lavoro.

     

    I due gruppi hanno trascorso delle ore spensierate tra giochi, balli e canti insieme agli educatori. Il momento più gradito è stato senza dubbio il pranzo, nel corso del quale i ragazzi hanno apprezzato l'abilità culinaria delle educatrici dei due Centri. Le operatrici hanno infatti realizzato insieme un vero menù da ristorante, cucinando anche le genuine verdure raccolte nell'orto presente all'interno della struttura, curato già da tempo dai ragazzi di Frosinone.

     

    A conclusione del pranzo, tutti i partecipanti hanno invece gustato i dolci preparati dagli ospiti di Ferentino nel laboratorio di “Cucina”. Una “ciliegina sulla torta” per una giornata costruttiva e interessante anche per le équipe di lavoro dei due Centri che hanno avuto modo di confrontarsi su esperienze e metodologie operative. Alla fine del gemellaggio, i ragazzi si sono dati “l'arrivederci a presto” e, stanchi ma soddisfatti, hanno fatto rientro a casa.