• 24 luglio 2017

    Giochi di memoria e viaggi 'virtuali' alla Residenza Bellagio

    Gli ospiti impegnati in esercizi per la mente. Proseguono gli incontri con 12 mete curiose per menti avventurose

    Nel collage alcuni momenti delle attivit organizzate alla Residenza Bellagio

    Giochi di memoria e di scrittura creativa. Sono le attività che questo fine settimana hanno coinvolto gli ospiti della Residenza Bellagio, impegnati in una serie di esercizi per stimolare la memoria e sviluppare la creatività. “Abbiamo iniziato con il gioco di kim, molto praticato nello scoutismo – spiega Chiara Prete, educatrice della RSA che OSA gestisce sul lago di Como – per un minuto venivano esposti 20 oggetti e subito dopo venivano nascosti. A quel punto i partecipanti dovevano ricordarne il più possibile. È un gioco che è piaciuto molto a tutti quanti”.

     

    Oltre ad allenare la memoria, l'attività è servita anche a liberare la creatività dei “nonni” che hanno composto, tutti insieme, una poesia dedicata all'estate. “Gli ospiti hanno scritto le parole su un cartellone e piano piano ognuno ha elaborato una parte del testo e alla fine hanno anche firmato la loro piccola opera”.

     

    Oggi, invece, spazio ai viaggi “virtuali” del progetto “12 mete curiose per menti avventurose”, il ciclo di incontri, organizzati dalle educatrici e dalla dietista della struttura OSA. L'obiettivo è quello di far conoscere gli usi e i costumi dei diversi paesi del mondo, passando dalla lingua alla storia fino ad arrivare alla cucina. Dopo Spagna, Romania, Grecia, Kenya e Germania questa volta l'appuntamento è stato con il Perù.