• 13 febbraio 2017

    Giornata Mondiale del Malato, Santa Messa alla RSSA Mesagne

    Sabato 11 febbraio un momento di spiritualità e di fraternità per tutti gli ospiti della Residenza

    Nel collage alcuni momenti della celebrazione della Giornata del Malato alla RSSA Mesagne

    Sabato 11 febbraio, in occasione del venticinquesimo anniversario della Giornata Mondiale del Malato, gli ospiti della Residenza Mesagne hanno vissuto tutti insieme un momento di spiritualità in compagnia degli operatori e delle Suore di San Camillo. Padre Luca ha celebrato la Santa Messa nella sala polifunzionale della struttura e i presenti hanno ricevuto il sacramento dell'unzione degli infermi. Per l'occasione, i nonni di Villa Bianca e i ragazzi di Casa Melissa hanno anche incontrato Don Massimo, parroco di Sant'Antonio, che si è fermato a parlare con loro ed ha avuto per tutti una parola di conforto. Un momento di condivisione importante dunque per celebrare nel migliore dei modi la giornata istituita da Papa Giovanni Paolo II nel 1993 per commemorare la Madonna di Lourdes e offrire a tutti i credenti “un momento speciale di preghiera e di offerta della sofferenza”, come scritto dallo stesso Wojtyla nel messaggio della prima edizione.

     

    PROSSIMI APPUNTAMENTI. Tanti gli appuntamenti che coinvolgeranno i ragazzi di Casa Melissa e gli ospiti di Villa Bianca nel mese di febbraio. Sabato 25 è in programma una nuova esperienza a teatro, questa volta a Carovigno (provincia di Brindisi). Gli ospiti della RSSA sono stati invitati dal regista che sta dirigendo il musical “Aggiungi un posto a tavola” che assistiti e operatori porteranno in scena il 26 marzo al teatro di Mesagne. Domenica 26 e martedì 28 febbraio spazio invece al divertimento: è infatti in calendario un'uscita per le vie del paese per assistere alla sfilata dei carri di Carnevale.