• 11 novembre 2016

    Gita a Todi e Orvieto per 400 anziani dei Centri sociali OSA

    Molti hanno visto i due paesini per la prima volta. Altri hanno rivissuto i giorni del servizio militare a Orvieto

    Gli iscritti dei sei Centri sociali anziani OSA di Frosinone in gita a Todi e Orvieto

    Circa 400 anziani dei sei Centri sociali anziani (Csa) di Frosinone gestiti dalla Cooperativa OSA hanno partecipato al viaggio culturale a Todi e Orvieto insieme alle operatrici Rita, Tiziana, Anna Rita, Loredana, Gianna, Maria, Rosalba, Tullia, Anna e Roberta.
     

    Le gite, organizzate nei giorni 25 e 27 ottobre e 8 e 10 novembre, sono state rese possibili dal progetto Solidiamo: “Ci teniamo a ringraziare l’amministrazione comunale - afferma la coordinatrice Roberta D’Alatri - che ha deciso di ridurre il proprio stipendio del 50% per favorire la realizzazione di attività rivolte alla socializzazione di anziani e giovani”.
     

    Una guida ha accompagnato il numeroso gruppetto, formato da circa 100 persone, durante le 4 giornate di sole e di pioggia.
     

    “I nostri iscritti - ci racconta Tiziana, una delle operatrici che lavora nei Centri - sono stati benissimo. Erano allegri e curiosi. Sono momenti importanti, sia che siano soli o in coppia, perché aiutano ad uscire dalla routine giornaliera e a scoprire cose nuove. Sono rimasti incantati dalla bellezza di questi posti. Molti hanno visitato Todi e Orvieto per la prima volta e nei loro occhi c’era lo stupore! Per altri è stato un emozionante tuffo nel passato poter tornare nei posti in cui hanno trascorso gli anni spensierati del servizio militare e quindi della giovinezza”.
     

    Terminate le gite fuori porta, i nonnini sono già impegnati nell’organizzazione di due importanti appuntamenti in programma per novembre: la Festa della Castagna e l’inaugurazione della nuova sede del Centro Messia che si è trasferito da via Rossini e via Portogallo.