• 17 dicembre 2018

    Grande successo per Alice...secondo noi, uno spettacolo targato OSA

    I ragazzi dei Centri diurni di Latina hanno mostrato talento, abilità, rispetto dei tempi e degli spazi sul palco

    I ragazzi dei Centri diurni OSA di Latina in scena con lo spettacolo teatrale 'Alice... secondo noi'

    “Alice... secondo noi è stato uno spettacolo grandioso, che ha regalato grandi emozioni al pubblico e ai nostri ospiti”. Sono queste le parole di Alessia Lisena, l'educatrice dei tre Centri diurni di Latina gestiti da OSA. Insieme all’équipe di lavoro, gli assistiti hanno dato vita allo spettacolo teatrale andato in scena mercoledì 12 dicembre presso il Teatro Moderno del capoluogo pontino.

    “È stato evidente il senso del nostro lavoro - spiega Alessia - gli ospiti dei Centri ‘Casal delle Palme’, ‘Le Tamerici’ e ‘Salvatore Minenna’ hanno dimostrato performance sorprendenti sul piano espressivo, emotivo e corporeo, tanto da suggestionare ed emozionare il pubblico presente”.
     

    A farla da padrone insieme agli ospiti, protagonisti indiscussi della serata, momenti di gioia, di passione e di puro divertimento.
     

    “Qualcuno ha persino improvvisato battute e movimenti ‘fuori copione’ - ha proseguito l'educatrice OSA delle tre strutture - ma questo fa parte del gioco. Ognuno ha avuto la possibilità di esprimersi come meglio sa fare. Un anno di lavoro che ha visto coinvolti tutti. I nostri ospiti hanno imparato il rispetto dei tempi, fondamentali nel teatro come nella vita; hanno migliorato la dizione di alcune parole per permettere agli ascoltatori di capire le loro battute; hanno migliorato la coordinazione di alcuni movimenti attraverso diversi balli coreografici. Insomma nulla è stato lasciato al caso. Con grande impegno gli operatori hanno sostenuto e accompagnato i nostri ‘attori’ in questo lungo e impegnativo percorso”.
     

    Il Teatro gremiva di gente e gli applausi hanno fatto da cornice a un giorno che rimarrà nel cuore di tutti.
     

    “A nome di tutte le coordinatrici - conclude Alessia - ci tengo a ringraziare in particolare gli ospiti, gli operatori per il grande lavoro svolto, le famiglie, i rappresentanti dell'Amministrazione comunale, la Cooperativa OSA e tutti coloro che hanno partecipato con gioia”.


     

    Leggi anche ‘Alice...secondo noi! Quando il teatro aiuta ad integrare’