• 17 ottobre 2017

    I ragazzi del Centro OSA di Ferentino omaggiano i nonni del paese

    Un importante momento di condivisione e aggregazione intergenerazionale animato con musica, balli e karaoke

    La Festa dei nonni con i ragazzi del Centro diurno 'Luca Malancona' OSA di Ferentino

    "I nonni sono come i supereroi... Non dovrebbero morire mai". "Un nonno è qualcuno con l'argento nei capelli e l'oro nel cuore". "Noi giovani corriamo ma solo i nonni conoscono la strada".
     

    Sono questi alcuni dei messaggi scritti sulle nuvolette realizzate dai ragazzi del Centro diurno 'Luca Malancona' di Ferentino gestito dalla Cooperativa OSA per abbellire i locali del mattatoio comunale dove sono stati festeggiati, sabato 14 ottobre, i nonni del paesino ciociaro, a distanza di qualche settimana dalla loro tradizionale Festa.
     

    "In collaborazione con l'associazione Arcobaleno onlus - ci spiega la coordinatrice del Cdd Alessandra -  abbiamo organizzato un momento di condivisione e aggregazione con le persone anziane animando la giornata con musica, balli e karaoke".
     

    Le decorazioni del locale, in parte, sono state realizzate da Cristian, Claudio, Sara, Alessia, Veronica, Arianna, Antonio, Agostino, Michela, Simone, Cesare, Rachele e Luca aiutati, come sempre, dagli operatori OSA Franca, Stefania P., Stefania S., Sara, Emilia, Angela, Nicola e dall'educatrice Eleonora.
     

    "Un piccolo contributo che non solo ha reso più bello il luogo della festa ma che è stato molto apprezzato da tutti i nonni per l'atmosfera calda e famigliare che li ha accolti.
     

    Attraverso questi lavoretti, abbiamo spiegato ai ragazzi che i nonni sono i depositari della storia e che è importante ascoltare i loro aneddoti ed esperienze di vita perché trasmettono importanti insegnamenti.
     

    Decorare i locali - conclude Alessandra - è un piccolo modo per accogliere i nonni del nostro paese e ringraziarli, simbolicamente, con una bella frase a loro dedicata di tutto quello che fanno per noi".