• 8 luglio 2016

    Il presidente Milanese interviene all'evento Long-Term Care One

    A Roma, l'11 e il 12 luglio, Italia Longeva ha convocato il primo simposio plenario tra i professionisti che lavorano nel settore dell'assistenza e del sostegno alla cronicità. Oltre un milione i pazienti cronici assistiti nel nostro Paese

    La locandina del simposio Long-Term Care One organizzato da Italia Longeva

    Il presidente di OSA e di FederazioneSanità, Giuseppe Milanese, parteciperà a “Long-Term Care One – già cronicità”, il primo simposio plenario che riunirà lunedì 11 luglio e martedì 12 luglio a Roma, nell'Auditorium Biagio D'Alba del Ministero della Salute (via G. Ribotta 5), i professionisti che lavorano nel settore dell’assistenza e del sostegno alla cronicità. L'evento è organizzato da Italia Longeva, la rete del ministero per l'invecchiamento e la longevità attiva, di concerto con l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Inrca e la Sigg (Società italiana di gerontologia e geriatria). L’obiettivo è quello di ragionare insieme sui modelli assistenziali e di presa in carico che coinvolgono oltre un milione di pazienti anziani in Italia assistiti fra ADI, Hospice e RSA. Un dato che conferma come l’assistenza continuativa dei pazienti anziani e cronici costituisca una delle principali problematiche dei sistemi socio-sanitari evoluti, caratterizzati dal progressivo invecchiamento della popolazione e dall’indebolimento delle reti familiari e sociali.

     

    Questo primo appuntamento, che sarà rinnovato ogni anno per dare continuità allo spirito e agli obiettivi dell’iniziativa, sarà articolato in quattro sessioni principali, dedicate rispettivamente alla rete dei servizi e post-acuzie, alle cure palliative, all’assistenza domiciliare integrata e infine alle residenze sanitarie assistenziali.

     

    I lavori vedranno la partecipazione di alcuni dei più importanti rappresentanti delle istituzioni sanitarie internazionali, nazionali e locali, del mondo dell’Università e della ricerca, della politica, della rappresentanza di impresa, degli ordini professionali e delle società scientifiche e di tutti gli attori, pubblici e privati, coinvolti a diverso titolo nella gestione della Long-Term Care.

     

    Milanese interverrà martedì 12 luglio alle 9.30, durante la seconda giornata di discussione, e parteciperà alla tavola rotonda dal titolo L’assistenza domiciliare integrata in Europa e Italia: problemi organizzativi e obiettivi da raggiungere. Oltre al presidente di OSA e di FederazioneSanità, tra i relatori figurano anche Flavia Caretta (Responsabile, CEPSAG – Università Cattolica del Sacro Cuore), Giovanni Daverio, (Direttore Generale Welfare, Regione Lombardia), Lidia Di Minco (Direzione Generale del Sistema Informativo e Statistico Sanitario, Ministero della Salute), Laura Filippucci (Area Inchieste – Centro di competenza Alimentazione & Salute, Altroconsumo), Vincenzo Panella (Direzione Generale Salute, Regione Lazio) e Giovanni Maria Soro, (Direttore Generale, ASL TO1).


     

    In allegato il programma completo