• 6 marzo 2017

    Il Servizio Sanitario nazionale compie 40 anni e si rifà il look

    #YesLogo è un progetto di Cittadinanzattiva - Tribunale per i Diritti del Malato e coinvolge tutti i cittadini

    A maggio partirà il concorso #YesLogo

    Costruire un’immagine che rappresenti la sanità pubblica è l’obiettivo dell’iniziativa #YesLogo, nata da un’idea di Cittadinanzattiva -Tribunale per i Diritti del Malato in collaborazione con le oltre 100 associazioni aderenti al Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici, chiedendo la partecipazione di cittadini, professionisti della salute e della creatività. Il progetto, presentato a Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Coordinamento salute della Conferenza delle Regioni, prende il via con il patrocinio e il coinvolgimento attivo della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, la Federazione nazionale collegi infermieri e la Federazione nazionale degli ordini dei farmacisti.
     

    Il progetto prevede la partecipazione attiva di tutti per comunicare il valore essenziale che ha per la vita, la salute, l’economia e la democrazia del nostro Paese.
     

    “Nel 2018 - ha commentato Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva - saranno festeggiati due compleanni nella sanità del nostro Paese: i 60 anni del Ministero della Salute, istituito nel 1958, ma soprattutto i 40 anni del Servizio sanitario nazionale. Abbiamo avuto questa idea perché siamo orgogliosi di questo grande patrimonio di professionalità, solidarietà e democrazia e anche perché abbiamo constatato che, contrariamente a quanto accade a livello internazionale, il nostro Servizio sanitario non ha alcun logo che ne rappresenti il valore dal punto di vista visivo a livello nazionale. Vorremmo fare un regalo di compleanno al nostro Servizio sanitario».
     

    A novembre, grazie al contributo delle associazioni di pazienti, sono state messe a fuoco 54 parole che descrivono il Servizio sanitario del presente e del futuro. Ora sarà realizzato un ulteriore incontro con professionisti e opinion leader impegnati nella tutela e cura della salute, per raccogliere anche l’altro punto di vista. Le parole chiave messe a punto da associazioni e professionisti della salute verranno votate sul sito #YesLogo da tutti, cittadini, pazienti, rappresentanti istituzionali, professionisti. Le parole più votate saranno la base per la messa a punto del bando di concorso, costruito grazie a un panel formato da associazioni di cittadini e pazienti, mondo della salute e della creatività, designer, filosofi, giornalisti, bioeticisti, sociologi, architetti. Il bando di concorso per la realizzazione di un logo del Servizio sanitario nazionale è rivolto in particolare a giovani creativi e professionisti della comunicazione.
     

    (fonte www.cittadinanzattiva.it)