• 14 gennaio 2016

    ISTAT, i dati sulle strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie

    In questi presidi residenziali i posti disponibili sono circa 385 mila e l'80% degli assistiti sono over 65

    La RSA di Bellagio gestita dalla Cooperativa OSA

    In Italia i presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari attivi al 31 dicembre 2013 sono 12.261 e dispongono complessivamente di 384.450 posti letto (6 ogni 1.000 persone residenti). La maggior parte dell’offerta residenziale è di tipo socio-sanitario. Le unità di servizio che erogano assistenza socio-sanitaria sono 8.272 per un ammontare di oltre 285 mila posti letto, ovvero il 74,2% del totale.
     

    Sono alcuni dei dati contenuti nel report “I presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari” presentati a dicembre 2015 dall’ISTAT, l’Istituto Nazionale di Statistica.  


    Chi sono gli assistiti. Nei presidi socio-assistenziali e socio-sanitari sono assistite 367.485 persone: quasi 280 mila (76%) hanno almeno 65 anni, oltre 71 mila (19%) un'età compresa tra i 18 e i 64 anni, oltre 17 mila (5%) sono giovani con meno di 18 anni. Gli ospiti anziani non autosufficienti sono 210 mila. Nel 2013 sono stati 17 mila i minori assistiti per problemi legati al nucleo familiare (incapacità educativa, problemi economici o psicofisici dei familiari) o per motivi relativi a disabilità o patologie psichiatriche.


    Gli ospiti non italiani. Sono 16.682, il 4,5% degli assistiti complessivi. Nel 55% dei casi sono adulti (2,5 ogni 1.000 adulti stranieri residenti), nel 41% minori (6 ogni 1.000 minori stranieri residenti) e soltanto per il 4% anziani (5 ogni 1.000 anziani stranieri residenti).


    Il divario tra Nord e Sud. L'offerta raggiunge i più alti livelli nelle regioni del Nord, dove si concentra il 66% dei posti letto complessivi (9 ogni 1.000 residenti) e tocca i valori minimi nel Sud con il 10% dei posti letto (soltanto 3 posti letto ogni 1.000 residenti). Le regioni del Nord dispongono anche della quota più alta di posti letto a carattere socio-sanitario, con 7 posti letto ogni 1.000 residenti, contro un valore di 2 posti letto nelle regioni del Sud.


    Chi gestisce le strutture. Il 36% delle strutture appartiene a enti no profit, il 23,6% a enti pubblici, il 25,1% a enti privati for profit e il 13,7% a enti religiosi. Nell’88% dei casi sono gli stessi titolari a gestire direttamente il presidio.


    La gestione delle Residenze da parte di OSA. La Cooperativa OSA gestisce la Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) di Bellagio  in provincia di Como dal 2014 e le due Residenze Socio-Sanitarie Assistenziali (RSSA) di Villa Bianca e Casa Melissa a Mesagne in provincia di Brindisi dal 2013.
    Scopri di più leggendo gli articoli.
     

    Per approfondimenti consulta il report ISTAT “I presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari” - Dati al 31 dicembre 2013.