• 14 maggio 2018

    La cura degli spazi verdi come metodo terapeutico

    È una delle attività avviate dalla CRAP San Cristofaro di OSA per facilitare l'inserimento lavorativo e sociale degli assistiti

    Alcuni ragazzi della CRAP San Cristofaro all’opera

    “La cura di un giardino come metodo terapeutico per il reinserimento lavorativo e sociale di pazienti psichiatrici è il progetto avviato in queste settimane dalla CRAP San Cristofaro di San Nicandro Garganico gestito da OSA”, ci racconta il coordinatore Giuseppe.

     

    Gli ospiti della struttura vivono questa esperienza in maniera positiva. Infatti, nonostante la fatica fisica, si sono divertiti a ripulire insieme agli operatori OSA il giardino dalle erbacce cercando di abbellire il loro ambiente di vita.

     

    “Il nostro compito - prosegue Giuseppe - è aiutarli a reinserirsi nel contesto sociale, superando emarginazione e solitudine e riacquistando fiducia nelle proprie potenzialità. L'impegno legato alla gestione diretta di un'area verde permette ai nostri ospiti il recupero di abilità manuali e della capacità di autoresponsabilizzarsi, riacquistando la stima di sé tramite la gratificazione grazie ai risultati ottenuti e alla consapevolezza di svolgere un lavoro socialmente utile per la loro casa, per l’ambiente in cui vivono in comunità e in cui devono sentirsi accolti e protetti”.