• 28-11-2019

    La Regione Lombardia riconosce OSA come Ente Unico di una pluralità di unità di offerta sociosanitarie accreditate

    L’importante riconoscimento sancisce un traguardo e arriva dopo una severa selezione

    Il palazzo della Regione Lombardia

    È di mercoledì 27 Novembre 2019 il decreto n. 17171, con cui la Regione Lombardia riconosce Ente Unico le unità OSA di: ADI ATS Val Padana, ADI ATS Bergamo (Osio Sotto), UCP-DOM ATS Bergamo (Osio Sotto), ADI ATS Bergamo (via Carpinoni), UCP-DOM ATS Bergamo (via Carpinoni), RSA Bellagio ATS Insubria, le quali finalmente, sotto la direzione di ATS Insubria, diventano agli occhi della regione un’unica realtà gestionale.

    Si tratta di un riconoscimento importante, arrivato in seguito ad una selezione effettuata dagli organi regionali e per cui OSA ha redatto un lungo documento di accreditamento, atto a dimostrare i requisiti e le capacità della Cooperativa nel saper gestire abilmente, oculatamente e in maniera unitaria le proprie sedi territoriali - di saper fare delle singole e dislocate unità un’unica grande realtà. 

    Diventare Ente Unico conferisce agli occhi delle istituzioni uno status di saldezza non solo tecnico-organizzativa, amministrativa e gestionale, ma anche economica: essere gestore unico significa anche, infatti, percepire e amministrare, redistribuendolo, un budget unico a fronte della pluralità delle esigenze territoriali.

    "OSA ha dimostrato", afferma il Direttore OSA Area Nord Vincenzo Trivella, "di potersi affermare come un’unica grande realtà nella Regione Lombardia. Il lavoro alle spalle di questo riconoscimento è stato lungo, ma efficace". "Finalmente", continua Trivella, "la Regione stessa riconosce e conferisce organicità, sinergia e intelligenza nella capacità gestionale del nostro sistema cooperativo".