• 07-11-2018

    La Residenza OSA Mesagne ricorda Domenico Modugno

    Un intenso pomeriggio all'insegna della musica italiana dal vivo

    Un momento dello spettacolo dedicato alle canzoni di Domenico Modugno

    Quest'anno, Domenico Modugno (originario di Polignano a Mare) avrebbe compiuto 90 anni. Per questo, mercoledì 31 Ottobre la Residenza OSA di Mesagne ha voluto rendergli omaggio con un emozionante pomeriggio musicale.

     

    Alle 16.30, ospiti, parenti e operatori si sono riuniti nella grande sala per le attività della Residenza dando il via all'evento, chiamato 'Penso che un sogno così'. Come ospiti di eccezione, Luca, Daniele, Chiara, Luana ed Enrico, animatori dell'Associazione Culturale 'Il pozzo e l'arancio', che hanno intrattenuto e coordinato l'incontro, eseguendo impeccabilmente numerosi e celebri brani del grande cantautore.

     

    “La bellezza e l'energia della musica suonata dal vivo”, racconta l'educatrice OSA Jenny Delli Santi, “ha stimolato fortemente la comunicazione e il coinvolgimento degli assistiti, insieme allo scambio d'emozioni che solo la musica può riuscire a favorire”.

     

    Non solo, peraltro, ricordando Domenico Modugno gli ospiti hanno ricevuto divertenti stimoli musicali e di socializzazione, ma hanno anche avuto occasione di celebrare un maestro della musica legata al territorio (pugliese) della Residenza stessa, quindi a loro in qualche modo ancora più vicino.

     

    “La musica”, conclude infatti Jenny, “ha anche regalato intensi stati d'animo e rievocato ricordi a molti residenti, in un pomeriggio che si è rivelato importante ed evocativo, sia per loro che per gli ospiti che ci hanno raggiunto da fuori”.