• 13 aprile 2016

    Nontiscordardimé, proseguono le visite a Santa Maria della Fiducia

    Le storie dei piccoli pazienti incontrati ieri a Borgata Finocchio. Domani uscita a Santa Maria del Soccorso

    Mamme e bambini in attesa di salire sull'unità mobile di Nontiscordardimé

    Borgata Finocchio, chiesa di Santa Maria della Fiducia. È un pomeriggio di sole che brucia quello che accoglie l'unità mobile di Nontiscordardimé che, come ogni settimana, varca il cancello del piazzale intitolato a Giovanni Paolo II per incontrare le famiglie e i bambini del quartiere. In tanti, mamme, papà, nonni e zii, hanno deciso di far visitare i loro piccoli dall'équipe pediatrica del progetto. C'è D., che ha 1 anno e mezzo ma sembra molto più grande della sua età, c'è S., che inganna l'attesa giocando con un piccolo monopattino sotto lo sguardo attento della mamma. Lo fa correre sulle fioriere, finge che la grande aiuola vicino al camper sia in realtà una strada piena di avventure. Arriva anche un'altra bimba, in passeggino, accompagnata da sua madre e dalla nonna. I bambini sono tanti come sempre in questo grande quadrato di cemento che accoglie anche i ragazzini impegnati con il catechismo.

     

    È tornata invece dal pediatra del Bambino Gesù e dagli infermieri della Cooperativa OSA la mamma di D., che al contrario del suo omonimo ha 6 mesi e regala sorrisi che conquistano tutti. La tosse è passata, grazie alla terapia consigliata dall'équipe sanitaria nella visita della settimana scorsa. “Sono stati gentilissimi - ci racconta la signora una volta scesa dal camper - ora mio figlio sta meglio, devo dire grazie alla dottoressa”. Anche altri piccoli pazienti tornano a farsi controllare, la coordinatrice sanitaria, Giovanna Russo, apre la porta del mezzo, li fa entrare, sorride, accoglie tutti con gentilezza. Ad ogni fine visita i genitori ringraziano e salutano. Alcuni, come la signora S., scrivono anche poche righe piene di significato sul profilo Facebook del progetto. “Voglio solo ringraziare l'équipe per quello che ogni martedì fa per tutti. È straordinario, grazie”.

     

    Domani, giovedì 14 aprile, Nontiscordardimé farà tappa alla parrocchia di Santa Maria del Soccorso, zona Tiburtina, a partire dalle ore 15.30. Per maggiori informazioni sul progetto è possibile consultare il sito nontiscordardime.eu