• 10 gennaio 2020

    Nontiscordardimé Senior, al via il quinto anno di attività

    Il Progetto promosso dalla Cooperativa OSA aiuta gli anziani in condizione di marginalità nelle periferie romane

    Porte aperte dell’ambulatorio mobile Nontiscordardimè Senior anche nel 2020 per le visite mediche di prevenzione

    Riprendono in questo mese di gennaio 2020, dopo la pausa per le festività, le attività di Nontiscordardimé Senior, il progetto promosso da OSA che offre assistenza e ascolto agli anziani bisognosi e soli di Roma che non riescono ad accedere ai servizi sanitari e sociali.

    L’iniziativa, ormai giunta al quinto anno di attività, viene realizzata nelle parrocchie capitoline in collaborazione con il Policlinico Gemelli, l’Università Cattolica del Sacro Cuore e il Vicariato di Roma. L'obiettivo è quello di identificare e prevenire le principali malattie croniche che colpiscono gli anziani, favorendone l’accesso ai servizi socio-sanitari, grazie alla professionalità e all'impegno degli operatori sanitari a bordo dell'unità mobile ambulatoriale che raggiunge, direttamente nei territori di appartenenza, le famiglie che vivono in condizione di fragilità economica e sociale.

     

    Si tratta di un progetto di ‘medicina di prossimità’ che coinvolge nelle 32 parrocchie fino ad ora aderenti, la rete di volontari dell’Associazione Mamá Osa, i medici del Policlinico Agostino Gemelli, gli infermieri e gli operatori sanitari della Cooperativa OSA, impegnandoli in visite mediche gratuite di prevenzione periodiche soprattutto in area cardiologica, polmonare, diabetologica e geriatrica. A bordo dell’ambulatorio mobile attrezzato appositamente per svolgere attività sanitarie è possibile tra l’altro effettuare elettrocardiogramma, spirometria, test glicemici e colesterolo. Se necessario, inoltre, gli operatori volontari di “Mamá Osa”, potranno attivarsi per accompagnare gli anziani nelle strutture ospedaliere per svolgere visite specialistiche e diagnostiche più approfondite.

     

    “Siamo particolarmente soddisfatti di iniziare questo nuovo anno nel quale ci proponiamo di raggiungere sempre più anziani in quei quartieri di Roma dove è più forte il disagio”, ci racconta Gianluca Palumbo, sociologo della Cooperativa OSA, che coordina con la dottoressa Cristina Calabrese, l’organizzazione di Nontiscordardimè Senior. “In questi quattro anni di attività abbiamo sperimentato e realizzato numerosi interventi sanitari e sociali che implementeremo anche nel corso del 2020. In particolare, proseguiranno nelle parrocchie le visite mediche che in quest’ultimo anno, grazie alla preziosa collaborazione dei volontari, si sono sempre più affinate, permettendoci di raggiungere con sempre maggiore successo quelle fasce di popolazione invisibile, quali anziani soli e in situazione di grave marginalità, realizzando percorsi di presa in carico dei bisogni da parte del nostro Servizio Sanitario. Inoltre, organizzeremo anche nuovi incontri territoriali per informare le comunità sulle buone pratiche da seguire per mantenersi in forma e fronteggiare l’invecchiamento.  Quest’anno oltre alle tematiche legate alle principali malattie croniche, quali ad esempio il diabete e le patologie cardiocircolatorie, ci occuperemo anche delle principali forme di demenza, malattie che con sempre maggior incidenza colpiscono gli anziani. Con la bella stagione infine puntiamo ad allargare il più possibile l’esperienza dei Gruppi di Cammino avviata nel 2019 in quattro parrocchie romane.”

     

    Per avere ulteriori informazioni sulle attività progettuali e conoscere il programma degli interventi territoriali del mese di gennaio 2020 consulta il sito www.nontiscordardime.eu