• 23 settembre 2015

    Notte Europea dei Ricercatori, al via la decima edizione

    All'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù test diagnostici gratuiti e visite guidate ai laboratori scientifici

    Venerdì eventi dedicati alla scienza in tutta Italia per la Notte Europea dei Ricercatori

    Esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, conferenze, spettacoli, mostre e visite guidate: tutto con l'obiettivo di favorire la divulgazione scientifica e far conoscere la vita e il lavoro dei ricercatori. Venerdì 25 settembre si svolgerà la Notte Europea dei Ricercatori 2015, evento giunto alla decima edizione, a cui il nostro Paese aderisce con 4 progetti che coinvolgeranno ben 22 città. In Europa le città che proporranno attività dedicate alla scienza saranno 300 in ben 24 nazioni diverse.

    Oltre 90 gli appuntamenti a Roma, dove ad esempio sarà possibile visitare la sala di controllo sismica dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia o incontrare medici e ricercatori dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. In particolare, la sede di viale di San Paolo aprirà al pubblico i laboratori di ricerca e offrirà alcuni test diagnostici gratuiti. Previste anche attività dedicate ai più piccoli.

    Gli eventi in programma nella Capitale non finisco qui. All'Agenzia Spaziale Italiana si terrà l'incontro tra i due astronauti Maurizio Cheli e Umberto Guidoni e il giornalista Paolo D'Angelo; all'Università degli Studi di Tor Vergata grandi e piccini potranno invece assistere alla trasformazione dei prodotti alimentari raccontata da un cuoco di fama nazionale e dai ricercatori di Artov, l'Area di Ricerca di Tor Vergata.

    Tutte le manifestazioni sono sostenute dalla Commissione Europea nell'ambito del Marie Skłodowska-Curie Actions, un programma della UE che mira ad accrescere l’attività scientifica dei ricercatori in Europa.