• 4 febbraio 2016

    Obesità, un nuovo farmaco per contrastare questa complessa malattia

    I nuovi obesi in Italia sono oltre 100mila ogni anno e le persone in sovrappeso quasi 200mila

    Nuovo farmaco contro l'obesità in commercio anche in Europa

    Si chiama Liraglutide 3 mg il nuovo farmaco della Novo Nordisk A/S approvato dalla Commissione Europea per il trattamento dell’obesità e che dalla fine del 2015 è in commercio anche in Europa, dopo essere stato autorizzato negli Stati Uniti nel dicembre 2014 e in Canada a febbraio 2015.  

     

    È un farmaco 'intelligente', che interagisce con uno specifico interruttore nel cervello che regola l'appetito. Dispensabile su prescrizione medica e disponibile nelle farmacie in soluzione iniettabile in penne preriempite, il suo utilizzo è raccomandato in aggiunta a dieta ipocalorica e a incremento dell’attività fisica per la gestione del peso corporeo in presenza di almeno una comorbidità come pre-diabete o diabete di tipo 2, ipertensione, dislipidemia o apnea ostruttiva durante il sonno.

     

    Dal documento "Il burden of disease dell'obesità in Italia", realizzato da Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation, si evince che i nuovi obesi in Italia sono oltre 100mila ogni anno e che le persone in sovrappeso quasi 200mila, per un totale di 27 milioni tra obesi (quasi sei milioni) o in sovrappeso (21 milioni), poco meno del 60% degli italiani adulti. L'obesità costa al sistema Paese 9 miliardi di euro tra costi sanitari, calo di produttività, assenteismo, mortalità precoce.

     

    Eppure si tende ancora a considerare l'obesità come una condizione estetica, piuttosto che una vera e propria malattia che può causare l’aumento del rischio di diabete, malattie cardiovascolari e alcune forme di tumore. Essere sovrappeso od obesi riduce il benessere psicologico, determina un impatto negativo sulla funzionalità fisica, con diminuzione della capacità di compiere anche le più semplici attività quotidiane, con depressione e cattiva qualità di vita.

     

    Cosa è l’obesità
    L’obesità è una malattia che richiede una gestione a lungo termine. Può essere associata a gravi conseguenze per la salute e a un’aspettativa di vita ridotta. Tra le comorbidità correlate all'obesità troviamo il diabete tipo 2, le malattie cardiache, l’apnea ostruttiva durante il sonno e alcuni tipi di tumore. Si tratta di una malattia complessa e multifattoriale che è influenzata da fattori genetici, fisiologici, ambientali e psicologici. L'aumento globale della prevalenza di obesità è un problema di salute pubblica che ha gravi implicazioni di costo per i sistemi sanitari.

     

    Il nuovo farmaco: Liraglutide 3 mg
    Liraglutide 3 mg, da utilizzare una volta al giorno per il trattamento dell’obesità, è un analogo del GLP-1 (glucagon-like peptide-1) simile per il 97% al GLP-1 endogeno, un ormone che viene rilasciato in risposta all'assunzione di cibo. Come il GLP-1 umano, liraglutide 3 mg regola l'appetito e riduce il peso corporeo attraverso la riduzione dell'assunzione di cibo. Come per gli altri agonisti dei recettori del GLP-1, stimola la secrezione di insulina e riduce la secrezione di glucagone in maniera glucosio-dipendente. Questi effetti possono portare ad una riduzione della glicemia.