• 23-05-2019

    Online e in distribuzione il numero 1 di 50MILA VOLTI

    Il magazine della Cooperativa è stato rinnovato nella veste grafica, nel formato e nei contenuti

    È online sul sito della Cooperativa e in distribuzione nelle sedi territoriali il numero 1 del magazine 50MILA VOLTI, il periodico di OSA completamente rinnovato nella veste grafica, nel formato e nei contenuti. Il compito che il nuovo magazine è chiamato ad assolvere è ambizioso e limpido, per usare le parole scritte dal presidente Giuseppe Milanese nell'editoriale. “Restituire ai lettori l’enorme patrimonio di 'bellezza' che pullula nel nostro variegato mondo cooperativo. Raccontare le vite dei nostri assistiti, dei soci lavoratori, del personale, dei dirigenti a partire dai volti che popolano i diversi ambiti in cui OSA si articola”. Ogni edizione di 50MILA VOLTI sarà pensata per dare forma alla comunità degli oltre 4.000 lavoratori e dei quasi 46mila assistiti. Il numero 1 racconta, ad esempio, di Casa Melissa e Villa Bianca, le due residenze socio sanitarie assistenziali che OSA gestisce a Mesagne. E di Antonio, chef che lavora nella struttura pugliese, che è anche il volto e la storia di copertina di questo primissimo numero. Uno spazio nel magazine è dedicato inoltre all'approfondimento di temi più specialistici, legati al settore dell'assistenza sociosanitaria, utile a conoscere l’evoluzione di questo campo ed anche ad aggiornare un quadro di competenze e professionalità. Ad ogni uscita, “50milavolti” prevederà anche uno speciale, concentrato in poche pagine, che racconta attraverso un focus più attento una iniziativa legata alla Cooperativa. Lo speciale del numero 1 è dedicato alla straordinaria esperienza dei piccoli campioni di basket paralimpico dei Ragazzi di Panormus.

    “Il primo numero è per noi il primo passo di un 'work in progress' che di volta in volta chiederà ad ognuno di voi di farsi avanti, di pretendere un po’ di protagonismo, di farci correggere il tiro”, scrive ancora il presidente Milanese nel suo editoriale. “OSA è nata e cresciuta per 34 impegnativi anni coltivando relazioni orizzontali, rinforzando legami tra volti e storie anche molto differenti, stringendo patti umani ben prima che contratti di lavoro. Ed è ancora lungo questa strada, e forse con maggiore vitalità, che intendiamo affacciarci al futuro ed affrontarlo”.

    Il prossimo numero del Magazine OSA, già in preparazione, sarà dedicato a raccontare da diversi punti di vista il servizio di assistenza domiciliare integrata.

     

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL MAGAZINE