• 30 Settembre 2013

    Osa, a Frosinone c'è la Festa dei nonni

    Il personale della Cooperativa ha organizzato un evento per festeggiare gli anziani della zona

    Osa si prepara a festeggiare i nonni di Frosinone. Saranno sei i centri sociali per gli anziani che saranno coinvolti in una serie di eventi organizzati per ricordare il ruolo dei nostri sempre importantissimi nonni. Si tratta di una tradizione consolidata per la Cooperativa, che è giunta alla sua decima edizione.

    “La festa – ha raccontato a Osa News Paola Di Dario, assistente sociale e coordinatrice dei servizi della Cooperativa sul territorio di Frosinone –  è un momento importante per gli anziani della nostra comunità perché rappresenta un'occasione di unione tra loro e il resto della comunità. Si tratta di un'opportunità per mantenere vive le loro esperienze, in modo che vengano tramandate alle nuove generazioni.

    La festa ci dà anche la possibilità di mettere in pratica il lavoro fatto nei laboratori che questi svolgono,grazie agli operatori Osa, nei 6 centri della provincia. Con loro abbiamo preparato rappresentazioni teatrali e musicali, realizzato opere di ceramica, lavori di decorazione e provato spettacoli di ballo popolare. Ci aspettiamo la partecipazione di almeno 700 nonni e di circa 2000 persone in totale".

    La Cooperativa ha organizzato la ricorrenza in collaborazione con il Comune di Frosinone e con laConfartigianato locale. Il programma prevede tre giorni di corsi, incontri e occasioni di confronto, tutti nello scenario della Villa Comunale. Già nella mattinata di oggi si è svolto un seminario sulla pasta e sul suo ruolo nell’alimentazione tenuto da Luca Da Corte, Presidente nazionale pastai. Seguendo questo filone, domani alle 9:30, gli alunni delle scuole primarie e secondarie e gli anziani  dei Centri sociali di Frosinone saranno guidati dagli esperti del settore nella preparazione di fettuccine, gnocchi e altri tipi di pasta della tradizione ciociara. Sempre domani, alle 15:30, una nutrizionista e due psicologhe saranno a disposizione dei nonni, dei ragazzi e dei loro genitori per approfondire le tematiche legate alla nutrizione e per parlare della prevenzione dei disturbi alimentari.

    Nel pomeriggio del due ottobre, a partire dalle 16:00, verranno messi in scena gli spettacoli preparati dagli anziani e dai giovani nell’ambito dei laboratori teatrali. Al termine delle esibizioni parleranno il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e il presidente di Confartigianato Marco Paniccia. Il discorso conclusivo sarà tenuto da Marcello CarbonaroResponsabile divisione dei servizi sociali della Cooperativa.

    Alle 20:00 il gran finale, con la cena preparata con la supervisione dell‛Accademia dell‛alimentazione di Confartigianato. Il servizio ai tavoli, come sempre negli ultimi anni, sarà assicurato dagli allievi dell’Istituto Alberghiero di Ceccano.