• 27 luglio 2016

    Premio Melissa Bassi, ancora possibile presentare la documentazione

    Il riconoscimento istituito da OSA in memoria della studentessa uccisa a Brindisi nel 2012 giunto alla IV edizione

    Ancora possibile presentare la documentazione per il Premio Melissa Bassi

    È ancora possibile presentare la documentazione per partecipare alla quarta edizione del premio istituito da OSA in memoria di Melissa Bassi, la studentessa di 16 anni uccisa nell'attentato alla scuola “Morvillo-Falcone” di Brindisi nel 2012, figlia di Rita e Massimo, soci lavoratori della Cooperativa presso la RSSA Mesagne.

     

    E proprio ai figli dei soci lavoratori di OSA che si sono diplomati nell'anno scolastico 2015/2016 con il massimo dei voti (100/100) è destinato questo importante riconoscimento che mira a favorire la formazione universitaria, lo studio e il merito nel ricordo di Melissa.

     

    Il premio prevede il rimborso delle tasse annuali di iscrizione al primo anno del corso di laurea e, qualora il candidato risultasse in regola con gli esami, potrà essere richiesto anche negli anni successivi al primo, fino al conferimento della laurea.

     

    Lo scorso anno il riconoscimento è stato assegnato a Gianni Valerio Vinci. Nelle precedenti edizioni, invece, il Premio Melissa Bassi è andato a Francesca Ascenzi (prima edizione) e a Francesca Giuffrida (seconda edizione).

     

    Per ulteriori informazioni è possibile consultare l'area riservata del sito www.osa.coop oppure inviare una mail a premiosamelissabassi@osa.coop