• 9 aprile 2018

    Riciclare è possibile! Parola degli assistiti OSA a Ferentino

    Un albero della vita e una fioriera realizzati con tappi di sughero e un espositore per caramelle

    L'albero della vita realizzato con i tappi di sughero per il concorso 'Ricicla e vinci'

    ‘Ricicla e vinci’ è il concorso indetto dai commercianti della zona Collepero di Ferentino a cui hanno preso parte anche gli assistiti del Centro diurno ‘Luca Malancona’ e la Casa Famiglia gestiti dalla Cooperativa OSA. 

     

    “Un’idea originale a cui abbiamo deciso di partecipare con entusiasmo coinvolgendo i nostri ragazzi - ci spiega la coordinatrice del Centro diurno Alessandra - che hanno accolto con entusiasmo questa attività manuale. Iniziativa che ha permesso di rafforzare la nostra rete sul territorio e di farci conoscere in maniera attiva.”

     

    Sono stati i commercianti stessi a donare il materiale da riciclo per realizzare le opere d’arte. In particolare la tabaccheria Mastrangeli ha fornito un espositore per caramelle e il bar Giorgi i tappi da sughero. 

     

    Grazie alla fantasia dei nostri utenti e all’ingegno degli operatori Sara, Stefania P., Franca, Angela, Emilia, Stefania S., Sonia, Nicola e dell’educatrice Eleonora sono state realizzate una fioriera e un albero della vita. 

     

    “Abbiamo deciso di creare queste due opere - spiega Alessandra - per spiegare ai nostri ospiti l’importanza del riciclo, che deve essere fatto in primo luogo per rispettare il pianeta in cui viviamo e per salvaguardarlo per le generazioni future.

     

    Capire che da un oggetto è possibile costruirne altri, limitando anche il consumismo, è una filosofia di vita con cui cerchiamo di educare i nostri ragazzi e partecipare al concorso ci ha aiutato a farlo in modo concreto e diretto.

     

    Cercheremo di riproporre questa esperienza nel quotidiano affinché il riciclo diventi per tutti un’abitudine e una consapevolezza. Ringraziamo di cuore tutti i negozianti che hanno avuto questa bellissima idea e che ci hanno coinvolto permettendoci di riflettere su una tematica così importante, facendoci sentire parte della comunità.  

     

    Questa attività - conclude Alessandra - è stata molto importante anche per noi operatori e ci ha insegnato che riciclare è possibile, pensabile e attuabile. Il nostro albero della vita e la nostra fioriera ne sono l’esempio positivo! E' stata una sorpresa vincere il secondo premio grazie alla fioriera e l'anno prossimo ci impegneremo ancora di più!”

    Complimenti a tutti!