• 14-02-2019

    RSSA Casa Melissa: parte il Laboratorio di musicoterapia e danza

    Un’attività che porterà gli ospiti ad ascoltare musica, produrre suoni e creare strumenti musicali

    Al via il Laboratorio di musicoterapia e danza con i ragazzi di Casa Melissa, curato quest’anno dalla dottoressa Valentina Graziano. Durante il primo incontro, pensato per consolidare la conoscenza dei partecipanti, sono stati utilizzati alcuni strumenti musicali al fine di individuare le attitudini di ogni ospite. L’appuntamento si è rivelato un pomeriggio movimentato e sonoro, che ha lasciato il segno nei ricordi dei partecipanti.

     

    Francesca Molfetta, Referente del settore educativo delle Residenze OSA di Mesagne, gestita da OSA, ha spiegato come il laboratorio sia stato programmato per: “l'armonizzazione della personalità dell’individuo e la costruzione di uno stato di benessere di ogni ospite”.

     

    In questo nuovo percorso, l’esperienza con la musica non si limiterà solo all’ascolto. Gli ospiti avranno modo di suonare e svilupperanno anche le loro capacità creative, costruendo nuovi ed originali strumenti musicali.

     

    “La struttura del laboratorio – sottolinea l’educatrice Molfetta -  è stata elaborata su due diverse metodologie: l’ascolto di brani musicali opportunamente scelti, capaci di stimolare sensazioni, emozioni, immagini mentali, ricordi e pensieri. E la produzione dei suoni con l'uso di semplici strumenti musicali che non richiedono alcuna competenza tecnica per costruire un dialogo sonoro in grado di facilitare l'espressione di vissuti emotivi, aumentando così la consapevolezza di sé, l’autostima, l'equilibrio tra le tensioni interne e la creatività”.

     

    La dottoressa Graziano su questi obiettivi ha già programmato anche la realizzazione di nuovi oggetti capaci di generare suoni.

    “Il laboratorio – continua Francesca Molfetta - si basa sulla capacità dei suoni di favorire una comunicazione che oltrepassa l'uso del linguaggio, promuovendo l'espressione di vissuti più profondi: le pulsioni (aggressività, energia vitale), le emozioni di base (rabbia, tristezza, paura, sorpresa, gioia) e tutti gli effetti che animano l'interiorità umana (vergogna, dubbio, incertezza, timore, ecc.)”.

     

    Nei prossimi incontri del Laboratorio di musicoterapia e danza i partecipanti saranno chiamati a confrontarsi con diverse tecniche basate sull'uso del suono e della musica per facilitare lo sviluppo di una buona relazione.