• 12 febbraio 2018

    RSSA Mesagne, ospiti e operatori alla messa per la Giornata del Malato

    La celebrazione nella chiesa di San Giovanni Paolo II è stata presieduta dall'Aricvescovo di Brindisi-Ostuni

    Gli ospiti e gli operatori della Residenza Mesagne hanno partecipato ieri, domenica 11 febbraio, alla Santa Messa in occasione della XXVI Giornata Mondiale del Malato, celebrata nella chiesa di San Giovanni Paolo II dall'Aricvescovo di Brindisi – Ostuni, mons. Domenico Caliandro.

     

    “Momenti di grande emozione per la presenza di tante persone sofferenti provenienti da diverse strutture della nostra città e per il messaggio consegnato dal Vescovo – si legge in post pubblicato sulla pagina Facebook della struttura che OSA gestice in provincia di Brindisi -. Al centro della liturgia la maternità della Madonna nel giorno delle apparizioni a Lourdes che soffre con i malati e intercedere presso Dio per mezzo di Cristo. 'Gesù ci mostra la via affinché la nostra sofferenza diventi libertà', ha commentato così l’Arcivescovo in un passaggio della sua omelia. 'Non possiamo essere superficiali di fronte alla sofferenza degli altri - ha ammonito il Presule - . Quello che facciamo alle persone bisognose il Signore ce lo renderà moltiplicato'”.

     

    È questo lo spirito di servizio che la Cooperativa OSA da tempo cerca di mettere in campo in ogni esperienza lavorativa in cui è chiamata. Gli operatori della struttura di Mesagne sempre solleciti con gli ospiti si dimostrano - come si legge nella preghiera per la XXVI Giornata del Malato - “persone che amano veramente”.


     

    Fonte: Pagina Facebook RSSA Mesagne