• 4 novembre 2016

    Salute mentale e disabilitÓ psichica, uno studio di fattibilitÓ di OSA

    Il lavoro, finanziato da Invitalia, sarÓ presentato il 17 novembre insieme alle cooperative Gnosis e La Castelluccia

    OSA presenta una studio di fattibilitÓ per la nascita e lo sviluppo di cooperative di professionisti operanti nel settore della tutela della salute mentale e della disabilitÓ psichica

    È possibile stimolare la nascita di cooperative di professionisti operanti nel settore della tutela della salute mentale e disabilità psichica? Quali azioni incentivare e quali i fattori ostativi? Quali invece i vantaggi prevedibili per i pazienti, gli operatori e le aziende sanitarie pubbliche?

    Queste sono alcune delle domande a cui ha tentato di rispondere lo studio di fattibilità nato dalla collaborazione tra le cooperative OSA, Gnosis e La Castelluccia.

    La presentazione si terrà giovedì 17 novembre a Roma presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico in via Veneto.

    La giornata si articolerà in due momenti. Nella prima fase saranno presentati i risultati di ciascuno degli studi di fattibilità finanziati da Invitalia e nella seconda fase gli esiti del lavoro svolto saranno riassunti in plenaria.

    Interverrà, in qualità di discussant esterno dello studio, il dottor Marco D’Alema, responsabile del Centro Salute Mentale del distretto H1 e H3 della ASL Roma 6.