• 5 maggio 2015

    Tumori, test sul sangue per prevederli fino a 13 anni prima

    Analizzate le trasformazioni dei cromosomi di 792 persone per oltre un decennio

    Un gruppo di scienziati americani ha messo a punto un test sul sangue in grado di prevedere se una persona si ammaler di cancro

    Un gruppo di scienziati di Harvard e della Northwestern University ha messo a punto un semplice e innovativo test sul sangue in grado di prevedere, con una precisione del 100%, se una persona si ammalerà di cancro fino a 13 anni prima che accada. Il team ha ripetutamente analizzato il Dna di 792 soggetti per oltre un decennio. In particolare, gli studiosi hanno misurato i 'telomeri', piccole protezioni poste alla fine di ogni cromosoma che riparano la struttura ad elica, scoprendo che questi 'cappucci' si riducono maggiormente in chi sviluppa il cancro.

    L'invecchiamento precoce dei telomeri si è arrestato fino a 4 anni prima della diagnosi di tumore in 135 soggetti che hanno sviluppato leucemia, tumori della pelle, della prostata e del polmone. Dall'analisi è emerso che i telomeri dei partecipanti che si sono poi ammalati si sono 'accorciati' molto di più e più rapidamente rispetto agli altri volontari.

    “La comprensione di questo modello di crescita dei telomeri - afferma Lifang Hou, autore principale dello studio - consentirà di mettere a punto un biomarcatore predittivo per il cancro”.