• 31 marzo 2015

    Turismo accessibile, una carrozza ferroviaria ad hoc per i pellegrini

    Il prototipo è stato realizzato dal Politecnico di Torino e da quattro aziende italiane

    Il Politecnico di Torino e quattro aziende italiane hanno realizzato una carrozza ferroviaria senza barriere

    Una carrozza ferroviaria a due piani, appositamente concepita per trasportare su tratte internazionali disabili, ammalati o anziani in luoghi di culto come Lourdes. Si tratta del progetto Caritas (carrozza con ausili avanzati per trasporti ferroviari assistiti), uno fra i vincitori del bando Mobilità sostenibile promosso dal Ministero dello sviluppo economico e messo in campo da quattro aziende italiane e dal Politecnico di Torino. Il prototipo della carrozza sarà assemblato entro il 30 aprile e sarà presentato intorno al 15 maggio. 

    Capofila dell'iniziativa è l'azienda piemontese Blue Engineering. Il progetto si rivolge al turismo religioso con l'obiettivo di rispondere alle esigenze dei circa 50 milioni di pellegrini che visitano annualmente i luoghi di culto europei, ma anche al turismo sociale e all'area 'Leisure', indirizzata principalmente agli anziani che dispongono di tempo libero e risorse finanziarie.