• 30 ottobre 2018

    Un pomeriggio alternativo insieme alla squadra del Latina Calcio

    I ragazzi del Centro diurno 'S. Minenna' di Latina gestito da OSA hanno partecipato agli allenamenti da protagonisti

    Foto di gruppo tra i ragazzi del Centro diurno e la squadra del Latina Calcio

    I ragazzi del Centro diurno di Latina ‘Salvatore Minenna’ gestito da OSA hanno assistito, il 26 ottobre, agli allenamenti del Latina Calcio 1932, presso il campo sportivo Ex Fulgorcavi (LT).

     

    “Abbiamo raccolto l’invito della squadra, e in particolare del giocatore Pasquale Iadaresta - spiega con entusiasmo Ilaria, la coordinatrice della struttura - che avevamo ricevuto in occasione della festa ‘Bye Bye Estate’ organizzata a settembre”.



    Nel primo pomeriggio gli ospiti del Centro, accompagnati dal personale della Cooperativa OSA, sono stati accolti con affetto dal team manager Francesco Renga che ha invitato i ragazzi a guardare la partita direttamente da bordo campo, riservando loro un posto speciale in panchina.



    “All’ingresso in campo della squadra al completo, il mister Carmine Parlato, i giocatori e lo staff tecnico sono venuti a salutarci tutti, uno per uno, - racconta Ilaria felice - Hanno regalato  ai ragazzi alcuni gadget come la sciarpa e un pallone da calcio autografato con la dedica ‘Al Centro Diurno Salvatore Minenna con affetto’. I nostri ragazzi hanno sostenuto gli allenamenti dei loro idoli con un vero tifo da stadio, creando una bellissima atmosfera”.



    Due i momenti particolarmente apprezzati dai ragazzi. Il primo è stato quello delle foto scattate con i giocatori che hanno cercato di accontentare tutte le richieste. Come quella di Younes, che ha voluto fotografarsi con i due portieri, amando molto quel ruolo.



    Il secondo è stato quello di poter fare dei passaggi in campo con i giocatori. Durante gli allenamenti, infatti, il mister Parlato ha 'convocato' i ragazzi, li ha disposti in cerchio insieme con i giocatori e li ha fatti giocare.



    “I ragazzi sono stati molto felici di incontrare e conoscere la squadra  - racconta la coordinatrice - Sono abituati a vederli esclusivamente sui giornali. È stato bello vederli interagire, in modo spontaneo, con tutto lo staff che li ha fatti sentire parte della squadra, grazie al coinvolgimento da parte del mister.

     

    Al termine degli allenamenti, i loro sorrisi e il desiderio di andare a seguire la squadra allo stadio ci ha fatto comprendere di aver regalato loro un pomeriggio indimenticabile”.
    Il prossimo appuntamento sarà allo stadio Domenico Francioni di Latina domenica 11 novembre, dove ragazzi e operatori OSA saranno ospiti della squadra nerazzurra per seguire la gara casalinga Latina - Budoni.



    “Sono molto soddisfatta - conclude Ilaria - che stia proseguendo, con successo, il processo di incontro, conoscenza e socializzazione tra i ragazzi del Centro diurno e le realtà sportive del territorio latinense, avviato proprio con la festa ‘Bye Bye Estate’. Ogni opportunità creata e vissuta dai ragazzi fuori dal Centro è un arricchimento per loro e una vittoria di squadra del gruppo di lavoro OSA. Ringrazio a nome di tutti - operatori, ragazzi e famiglie - per l’accoglienza, la disponibilità e il divertimento il team manager Francesco Renga, il mister Carmine Parlato, la squadra al completo del Latina Calcio 1932, in particolare il giocatore Pasquale Iadaresta, e tutto lo staff tecnico”.