• 18 giugno 2018

    Una festa all'insegna della condivisione per anziani e ragazzi

    L'obiettivo è stato quello di mettere al centro gli utenti, dando visibilità alle attività svolte durante l'anno

    Anziani del Centro sociale in festa insieme ai ragazzi del Centro sociale integrato di Frosinone, gestiti da OSA

    Condivisione, gioia, partecipazione, accoglienza hanno caratterizzato la festa intergenerazionale organizzata presso il Centro sociale anziani ‘M. Luisa Luinetti’ di via Adige a Frosinone venerdì 15 giugno 2018.
     

    Una festa che ha avuto come protagonisti gli anziani dei sei CSA e i ragazzi del Centro sociale integrato di Frosinone e coordinata dagli operatori OSA.
     

    “È il secondo anno consecutivo che organizziamo questa attività all'insegna della solidarietà che viviamo quotidianamente con il nostro lavoro - ci racconta Tiziana, operatrice del CSA che ha ospitato l’evento -. L'obiettivo è stato quello di coinvolgere tutti i nostri utenti, dando visibilità alle attività che svolgono e preparano durante l’anno. Ed è stata anche l'occasione per sottolineare che il servizio di assistenza che la Cooperativa rivolge nel capoluogo ciociaro ad anziani, persone con disabilità e minori è un servizio integrato”.
     

    La festa è stata animata dal saggio di attività ludico-motoria realizzato da un centinaio di iscritti dei 6 Centri e dal saggio finale portato in scena dai ragazzi del CSI con le attività di Danza Educativa e Latino-Americano.
     

    “I laboratori - ci spiega la coordinatrice del Centro diurno Anna Caterina - sono stati curati da operatori professionisti, Laura Rea e Daniele De Castro, durante tutto il periodo invernale, dando vita il giorno della manifestazione a un momento ricco, intenso ed emozionante dove l’obiettivo prioritario, l’integrazione sociale, è stato ampiamente raggiunto. 
     

    Creare performance ‘su misura’ portando in scena esperienze personali e di gruppo, legate alla terra ciociara e ai valori delle tradizioni antiche, ha entusiasmato il pubblico. I risultati sono stati veramente divertenti, interessanti e i ragazzi, superando timori e difficoltà, sono riusciti a trasmettere tutta la loro energia, fieri di sentirsi protagonisti oltre ogni limite dettato dalla disabilità”.
     

    La giornata si è conclusa con la condivisione di un buffet di dolci tipici della Ciociaria, realizzato nei giorni precedenti dalle ragazze del laboratorio di cucina del CSI, Angela Maria e Cinzia coadiuvate da alcune iscritte dei Centri Sociali Anziani Irma, Teresa, Grazia, Valentina, Rita e Vittorina. A dimostrazione di come due generazioni apparentemente lontane possano condividere tempo e passioni.
     

    “La festa di venerdì - commenta Roberta, la coordinatrice dei CSA - è stato un grande successo per tutti. Si è realizzato proprio quello che speravamo. Uno scambio inteso come arricchimento e conoscenza dell'altro, uno scambio di emozioni tra gli iscritti delle due strutture, le famiglie e gli operatori. Ringrazio di cuore tutti i miei colleghi per il grande gioco di squadra, per l’impegno, la passione e la motivazione con cui insieme abbiamo lavorato alla realizzazione di questa giornata.”
     

    Appuntamento per i ragazzi del CSI sabato 23 giugno presso il Fornaci Village aCeccano e venerdì 6 luglio a Morolo in occasione della Festa Patronale dove saranno di nuovo in scena con il loro saggio di danza.