• 20 settembre 2019

    Una festa hawaiana per salutare l’estate al centro diurno Minenna

    La struttura gestita da OSA a Latina organizza il 26 settembre un evento aperto alle famiglie e alle associazioni

    La locandina della festa hawaiana in programma il 26 settembre al Centro Diurno Salvatore Minenna di Latina

    Una grande festa hawaiana, in pieno “Spirit of Aloha”, lo stile di vita sinonimo di perfetta armonia tra uomo e natura che ha reso famose nel mondo le paradisiache isole dell’Oceano Pacifico. È questo il senso di “ALOHA – festa di fine estate”, l’evento, in programma il prossimo 26 settembre alle ore 19.00, con cui ospiti e operatori del Centro Diurno del Comune di Latina “Salvatore Minenna” - gestito dalla Cooperativa OSA - hanno deciso di salutare l’epilogo della bella stagione.

     

    Da settimane gli utenti sono al lavoro per far rivivere le atmosfere festose e colorate delle Hawaii all’interno della struttura comunale di via Mugilla. Durante i vari laboratori manuali, sono stati infatti realizzati fiori e ghirlande di carta con cui abbellire il Centro nel giorno di festa. Non solo: al tema dell’iniziativa sarà dedicata anche la cena, a base di frutta e verdura, che verrà offerta a tutti i partecipanti insieme a un simpatico gadget, anch’esso rigorosamente in stile hawaiano.

     

    Come sempre avviene in analoghe occasioni, anche la festa di fine estate sarà aperta alle famiglie e a quelle associazioni del territorio che, nel corso dell’anno, partecipano alla vita della struttura gestita da OSA.

     

    Secondo l’Assessora al Welfare Patrizia Ciccarelli: “I nostri tre centri diurni ci hanno oramai abituati ad un continuo susseguirsi di iniziative che spaziano dal teatro, al ballo, alla produzione artistica, alle sfide sportive. Ognuno rispettando una propria specifica vocazione. In questa molteplicità, il Centro Minenna, forse proprio perché è il più urbano fra i tre centri, si è sempre distinto per aver privilegiato iniziative finalizzate a promuovere un rapporto armonico con la natura, il rispetto e la cura dell’ambiente che ci circonda, dimostrando a tutti noi come i contesti naturali giochino un ruolo importante sulla libera espressione delle capacità e sul coinvolgimento sociale”.

     

    “Accogliamo in pieno la filosofia alla base del cosiddetto ‘Spirit of Aloha’ che unisce il rispetto per la dignità della persona e la tutela della natura - spiega la coordinatrice della struttura, Ilaria Tagliavia -. I nostri ospiti sono i diretti protagonisti di una vita comunitaria che ben si sposa proprio con questi due principi. La festa del 26 settembre sarà quindi un momento da condividere con le famiglie e con tutte quelle persone che, a vario titolo, fanno parte della nostra comunità e che interagiscono con le attività che si svolgono nel Centro e le esperienze vissute sul territorio dagli utenti”.