• 16 Ottobre 2013

    Wheelmap, l'applicazione social che facilita la vita dei disabili

    Ecco un'app per smartphone e tablet per conoscere l'accessibilità dei luoghi

    Organizzare le proprie giornate avendo la certezza di poter accedere a uffici pubblici, locali privati ristoranti. Si tratta di un obiettivo che per i disabili fisici rappresenta quasi un’utopia. A semplificare le cose, dalla Germania è arrivata un’app gratis per smartphone tablet che potrebbe rappresentare un punto di svolta per chi è costretto a vivere sulla sedia a rotelle. Si tratta di Wheelmap, un progetto attivo dal 2010 e basato su una mappa interattiva, che consente di individuare e raggiungere i luoghi accessibili e capire quali non lo sono o lo sono parzialmente.

    L’applicazione percepisce la posizione geografica dell’utente attraverso la rete telefonica e ricevendo i segnali dei satelliti Gps. Una volta fatto questo, sullo schermo compare la lista dei locali più vicini la cui facilità di accesso per i disabili è descritta da un codice a colori: al verde corrispondono le zone pienamente accessibili, senza scalini a nelle stanze del locale, compreso il bagno che deve essere stato realizzato per accogliere anche persone con problemi di mobilità. Con l’arancione sono identificati invece i luoghi adaccessibilità parziale, quelli, cioè, che all’ingresso presentano un gradino (non più alto di 7 cm), sale principali senza scalini ma con bagno non accessibile ai disabili. In rosso, invece, sono contrassegnati quei luoghi impossibili da raggiungere per chi usa una sedia a rotelle. In grigio, infine, è colorato il nome dei locali che non hanno ancora ricevuto una classificazione.

    È proprio nel sistema di catalogazione che Wheelmap ha uno dei suoi punti di forza. Il “giudizio” di accessibilità è basato infatti sulla logica della condivisione delle informazioni. Un approccio social che consente a tutti gli utenti di condividere la propria esperienza rendendola immediatamente disponibili agli altri. Dal momento del lancio, l’applicazione ha consentito di archiviare quasi 400 mila luoghi gestiti e visualizzati da circa 25 mila utenti al mese.

    Il software è disponibile per dispositivi Apple Android e può essere scaricato dai rispetti store.